Castelli Romani, contagi stabili. Anche i Guardiaparco a presidio del territorio

Per il secondo giorno consecutivo i dati dei contagi nei Castelli Romani si stabilizzano con 14 nuovi positivi a, Covid-19 in tutta l’Asl Roma 6 (che comprende anche il litorale). Da Frascati arriva una buona notizia: tra i 18 casi accertati c’è una prima guarigione, è l’insegnante di scuola  elementare, paziente 1 frascatana.

Intanto per il contrasto all’emergenza epidemiologica in corso tutti i sindaci dei Castelli Romani hanno chiesto che il laboratorio analisi dell’ex ospedale di Genzano possa essere utilizzato per l’esame dei tamponi per velocizzare i test sul territorio.

Controllo del territorio, anche i Guardiaparco a presidio delle aree protette

I Guardiaparco, inseriti dalla Regione Lazio fra coloro che svolgono attività indifferibili da rendere in presenza, continuano a svolgere le attività di vigilanza sul territorio dei Castelli Romani e della Riserva regionale Sughereta di Pomezia e, in risposta alle nuove esigenze contingenti, prestano quotidianamente azione di supporto alle Forze dell’Ordine e alla Polizia Locale per il rispetto delle misure di contenimento del COVID-19, previste nei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

“Nei primi giorni seguiti all’entrata in vigore delle misure di contenimento – commenta Emanuele Camponeschi, guardiaparco che, con Debora Pelosi, coordina i colleghi in servizio in questi giorni complessi – c’erano diverse persone nelle aree verdi e nei pressi dei laghi dei Castelli Romani. Da qualche giorno, tuttavia, la popolazione ha iniziato a rispettare con puntualità le disposizioni governative. Nei controlli che svolgiamo con le locali Forze di Polizia non abbiamo rilevato, infatti, movimenti svolti al di fuori delle prescrizioni. Chi esce lo fa esclusivamente per i motivi consentiti, mostrando grande senso di responsabilità e rispetto per tutti coloro che lavorano affinchè l’emergenza passi il prima possibile”.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

“Ringraziamo il vicesindaco reggente di Rocca di Papa, Veronica Cimino – commenta il presidente dell’Ente Parco, Gianluigi Peduto – per l’apprezzamento espresso in conferenza stampa verso il lavoro svolto in questi giorni dai nostri Guardiaparco. Noi siamo sul territorio, accanto ai Comuni e ai Cittadini, e i risultati incoraggianti che ci arrivano dai presìdi sul territorio ci confortano e ci aiutano a svolgere al meglio il nostro lavoro. L’obiettivo è sensibilizzare le persone, invitare tutti ad essere responsabili, per noi e per gli altri, restando a casa e fermando il cammino del virus”.
 

Fonte : Roma Today