La scena di Doctor Strange che Scott Derrickson ama di più non riguarda Doctor Strange

Chiedere a un regista di scegliere una scena preferita tra quelle di un suo film è un po’ come chiedere ad un padre a quale dei suoi figli voglia più bene. Il regista di Doctor Strange Scott Derrickson, però, non si è perso d’animo ed ha prontamente trovato la risposta, destando anche una certa sorpresa.

Certo, perché lo Stephen Strange di Benedict Cumberbatch è senza dubbio un personaggio piuttosto carismatico e, nell’ambito di un film stand alone dedicato interamente alle sue origini, suona abbastanza strano che la preferenza del regista vada ad una sequenza che non riguardi il Dottore.

La morte dell’Antico è la mia scena preferita. Probabilmente tra tutti i miei film” ha infatti dichiarato Derrickson. Per quanto suoni strano, comunque, la cosa non deve sorprendere troppo: la morte del personaggio interpretato da Tilda Swinton (poi riapparso per un breve cameo in Avengers: Endgame) è effettivamente una delle più forti e toccanti dell’intero film, nonché un momento comunque di crescita per Strange.

Derrickson, come tutti ricorderete, ha ceduto il posto a Sam Raimi per il sequel di Doctor Strange, per cui non avremo mai modo di sapere se il regista sarebbe stato in grado di concepire sequenze in grado di fargli cambiare idea. Nel frattempo, una concept art di Doctor Strange ci ha svelato una versione alternativa di Dormammu, mentre un fan è stato capace di ricreare una copia esatta dell’Occhio di Agamotto visto in Doctor Strange.

Fonte : Everyeye