Coronavirus, Roger Taylor dei Queen sta facendo delle lezioni di batteria in streaming per i fan in quarantena. Guarda i video

Come tante altre rock star, anche i Queen in questo momento sono fermi a causa della pandemia in corso: in realtà, la band è riuscita a completare la prima parte del tour con Adam Lambert, ma i concerti europei in programma a partire da maggio sono in forte dubbio. Nel frattempo, i musicisti si tengono impegnati suonando a casa e condividendo dei video con i loro fan sui social.

Nei giorni scorsi Brian May ha iniziato a esaudire le richieste dei suoi followers, suonando le canzoni da loro desiderate, fino a tenere una vera e propria lezione di chitarra, durante la quale ha spiegato come eseguire perfettamente l’assolo di Bohemian Rhapsody. Seguendo l’esempio del chitarrista, adesso anche Roger Taylor si diletta nel dare lezioni di batteria su Instagram.

Nei video che ha pubblicato lo si vede mentre si diverte a suonare la batteria a casa: in questa serie di lezioni Roger ha deciso di svelare ai fan i segreti o i trucchi per riuscire a migliorare il proprio livello, passando in rassegna ogni componente dello strumento, spiegandone la funzione e illustrando le tecniche per sfruttarne al massimo le potenzialità.

Ciao, immagino ci siano un sacco di aspiranti batteristi annoiati là fuori – ha esordito nel primo video – ecco quindi qualche piccolo segreto sul rullante e qualche altra cosa che non vi hanno mai detto, come ad esempio l’importanza del rimshot”. Quest’ultimo è una particolare tecnica che consente di produrre un controtempo più accentuato con il rullante: in questo caso, infatti, il suo viene prodotto colpendo con la bacchetta il bordo e il centro di un tamburo contemporaneamente.

In seguito, Roger ha dato una dimostrazione pratica ai fan per far capire loro come ottenere un suono più forte dal proprio strumento. Nel video successivo il musicista ha poi ribadito: “Quindi ricordatevi di inserire un rimshot in ciascun controtempo se volete davvero contare qualcosa”.

In un altro video, invece, Taylor ha spiegato l’importanza del charleston, ossia della coppia di piatti che si suona con il pedale, un elemento della batteria che spesso, secondo lui, viene sottovalutato quando, al contrario, è fondamentale per tenere il tempo.

In un altro video ancora Taylor dimostra come suonare i tom-tom, eseguendo l’intro del brano Wipe Out dei Surfaris: “Questa è la prima canzone che ho reputato complicata da suonare – ha spiegato – poi mi sono reso conto che, invece, ero in grado di suonarla”. A quel punto il musicista ha eseguito il famoso e difficile riff di batteria. “Si basa tutto sull’enfasi – ha spiegato poi – tutto ciò che dovete fare è colpire i tamburi in modo abbastanza veloce e  sviluppare abbastanza scioltezza nei polsi per accentuare il ritmo”.

In un’altra clip Taylor ha poi anche reso omaggio a un batterista che ammira moltissimo, ossia John Bonham dei Led Zeppelin, suonando l’inizio di Immigrant Song, un brano che spesso esegue anche nei suoi live: “Era davvero un grande batterista – ha detto del collega – sapeva davvero come si suona”.

Il batterista dei Queen sta così continuando a pubblicare le sue video-lezioni, diventate ormai un appuntamento quotidiano per tantissimi fan che lo seguono con entusiasmo: “Grazie per i vostri commenti – ha detto il musicista – dobbiamo pur far qualcosa durante questo periodo terribile!”.

Fonte : Virgin Radio