Zoom, l’app per videoconferenze condivide i dati con Facebook

Mentre usi Zoom i tuoi dati vengono inviati a Facebook, anche se non hai un account. Guai per la privacy in vista per Zoom, l’applicazione gratuita per fare videochiamate di gruppo via smartphone, tablet e pc che secondo Motherboard è legata a doppio filo al social network. L’indagine condotta sulla nella versione iOS dimostrerebbe infatti che durante l’uso avviene una connessione alla Graph API di Facebook, la componente a cui gli sviluppatori fanno riferimento per scambiare dati con la piattaforma di Mark Zuckerberg. 
Sicurezza
Fonte : Repubblica