La caccia alle streghe ossessiona la Repubblica Centrafricana

“Sono molto spaventata perché quando cammino per strada vengo additata come una strega”, dice nel video Helene Ndenjia, una donna anziana accusata di stregoneria. “Prima della guerra i centrafricani non erano violenti, ma la mentalità è cambiata e le persone hanno cominciato a comportarsi in modo aggressivo”, spiega Nadia Carine Fornel Poutou, presidente dell’Associazione giuriste della Repubblica Centrafricana.

Nel paese, dove dal 2012 è in corso una guerra civile, i rapporti sociali tradizionali vengono messi in crisi dalla violenza sempre più diffusa. I traumi danno spesso origine a disturbi mentali. E può capitare che gli anziani, un tempo venerati, siano accusati di stregoneria e costretti a nascondersi per non essere picchiati o linciati dalla folla.

Il documentario di Davide Lemmi, Marco Simoncelli e Ugo Lucio Borga.

Fonte : Internazionale