Sir Patrick Stewart legge nuovi sonetti di Shakespeare ai fan durante la quarantena

Per combattere la quarantena imposta dal Coronavirus, la star Sir Patrick Stewart attingerà alle sue radici britanniche recitando, attraverso i suoi canali social, un sonetto di William Shakespeare al giorno per tutti i suoi follower.

Per chi non lo sapesse, Stewart ha iniziato la sua carriera di attore professionista con la Royal Shakespeare Company, lavorando con la rinomata compagnia di recitazione britannica dal 1966 al 1982. Prima di apparire come Jean-Luc Picard in Star Trek: The Next Generation nel 1987, era già apparso sporadicamente in televisione e al cinema, ed ebbe anche un piccolo ruolo nel film Excalibur, il capolavoro di John Boorman, ma la sua passione per la vecchia Albione è rimasta intatta fino ad oggi.

E adesso, dopo aver attinto da questo background per recitare il “Sonetto 116” di Shakespeare qualche giorno fa, l’attore è stato incoraggiato dalla risposta positiva dei suoi fan e ha deciso di condividere un sonetto ogni giorno durante la crisi sanitaria globale.

Shakespeare scrisse 154 singoli sonetti al di fuori delle sue opere teatrali, con la prima collezione pubblicata nel 1609. I sonetti procedevano per 14 versi ciascuno e presentavano uno schema e una cadenza rigorosi, ma furono considerati rivoluzionari per come affrontarono argomenti allora contemporanei piuttosto che celebrare la musica classica o le figure mitologiche romane e greche.

Per altre notizie, vi rimandiamo alle ultime informazioni sul nuovo film di Brad Bird e all’elenco dei film da guardare in quarantena secondo la BBC.

Fonte : Everyeye