Matt Reeves sull’interruzione delle riprese di The Batman: “Stiamo tutti bene”

Al momento, le riprese di The Batman sono state interrotte a causa dell’emergenza Coronavirus, ma il regista della pellicola, Matt Reeves, ha voluto tranquillizare i fan sullo stato di salute di cast e crew.

L’attuale situazione sanitaria globale sta avendo forti ripercussioni sull’industria cinematografica (e in generale dell’intrattenimento), portando gli Studios in primis a dover prendere importanti decisioni riguardanti la produzione e la distribuzione dei propri prodotti.

Nelle scorse settimane sono partiti infatti i rinvii delle uscite in sala e gli stop alle varie produzioni, incluse quelle di grosso calibro come i live-action Disney o lo sfortunato Uncharted targato Sony.

Inizialmente, però, uno degli Studios ad andare in controtendenza e voler proseguire con le riprese fu proprio Warner Bros., per poi arrendersi inevitabilmente all’evidenza, e mettere anch’esso in atto uno shutdown totale in via precauzionale.

Shutdown che, ovviamente, includeva anche The Batman, il film di Matt Reeves con protagonista Robert Pattinson.

E proprio Reeves su Twitter ci fornisce qualche aggiornamento al riguardo, in risposta alla domanda di un utente che si chiedeva in che modo il COVID-19 avesse influenzato la produzione del film.

Sì, abbiamo dovuto interrompere le riprese fino a quando non sarà ritenuto sicuro riprendere… Stiamo tutti bene, al momento. Grazie per averlo chiesto, e rimanete anche voi al sicuro” ha scritto il regista.

Come si evince dalle parole di Reeves, nemmeno loro al momento hanno idea di quando potrà ripartire la produzione, ma si dovesse rientrare nei tempi prestabiliti, il debutto di The Batman nelle sale è programmato per giugno 2021.

Fonte : Everyeye