Napoli, Callejon verso il rinnovo: “C’è la volontà, ma manca l’accordo finale”

Al Napoli si continua a parlare anche di rinnovi per la prossima stagione. In attesa di concludere questa, stoppata dall’emergenza da coronavirus, il club azzurro prova ad anticipare tempi e strategie per farsi trovare pronto alla ripartenza. Gestendo anche l’attuale rosa che potrebbe subire dei cambiamenti importanti. Che potrebbero non riguardare Callejon, in odore di prolungamento di contratto con la società partenopea dopo mesi di lunghe trattative.

La notizia, ancora sotto forma di indiscrezione, arriva dal procuratore dello spagnolo, all’interno di una interista rilasciata a ABC. L’intento, è quello di sottoscrivere un accordo con il club di De Laurentiis per almeno un altro anno di contratto prolungando una permanenza in azzurro che oramai dura dal giugno 2013.

L’isolamento, in attesa di ritornare ad allenarsi

Callejon come tutti i giocatori del Napoli è in isolamento precauzionale a casa propria. Sono giorni particolari, di quarantena forzata e di allenamenti individuali, in attesa di avere nuove direttive da seguire e che, al momento, darebbero il ritorno agli allenamenti in campo, dal prossimo 25 marzo, data comunicata dal Napoli in modo ufficiale. Una decisione del club che ha portato a diverse polemiche.

Il mercato di Callejon: Siviglia e Valencia alla finestra

Intanto, il futuro di Callejon potrebbe essere ancora a Napoli: lo spagnolo è molto seguito in patria dove c’è un mercato attento verso l’ex Real Madrid. In particolare due club molto interessati, il Siviglia e il Valencia. Ma la sensazione è che si possa trovare un accordo di massima con il Napoli. Il club non ha intenzione di aumentare l’ingaggio in caso di rinnovo, motivo per cui nei mesi scorsi c’è stata più di una frizione: “Con la società siamo su posizioni opposte ma non c’è mai stato conflitto. Col presidente De Laurentiis l’intento è di lavorare per un accordo di massima”.

Fonte : Fanpage