Coronavirus: un cosplayer di Spider-Man costruisce una rete e chiacchiera coi pedoni

La pandemia del Coronavirus sta sconvolgendo in queste ore buona parte del mondo e molte nazioni hanno deciso di adottare delle restrizioni alla vita quotidiana delle persone per cercare di limitare il contagio. La quarantena di molte persone è riempita da film, serie tv, libri e chiacchierate in videochiamata. Ma in Canada è comparso Spider-Man.

Il reporter e conduttore di Toronto, Brandon Gonez, ha condiviso un video su Twitter nel quale si vede un cosplayer di Spider-Man impegnato sul tetto di un’abitazione mentre costruisce una rete e dialoga con i passanti. Invece d’ignorare i cittadini, l’amichevole Spider-Man di quartiere rivolge loro la parola e augura una buona ‘pausa’ di marzo.
Sfortunatamente la crisi legata al Coronavirus non sembra vedere la fine, considerando che diverse produzioni cinematografiche e televisive americane hanno posticipato le uscite o i lavori a diversi progetti.

Nonostante nel mondo esistano attualmente altre priorità, l’industria dell’intrattenimento è certamente importante e anche in questo periodo nelle case riesce a regalare qualche momento di svago alle persone in un momento complicato come quello che il mondo sta vivendo in questo periodo.
Per quanto riguarda Spider-Man invece ci dovrebbero essere in cantiere altri due spin-off per Sony, con protagonisti Solo e Man-Wolf ma per il momento si tratta soltanto di voci, che non sono state ancora confermate.
BossLogic ha invece immaginato il poster di Spider-Man 3 con Deadpool e Daredevil.

Fonte : Everyeye