A causa della cattiva pubblicità la WB voleva distribuire Joker online

Com’è noto, la produzione del Joker di Todd Phillips non è stata delle più semplici e, scoraggiata dalla cattiva pubblicità e dalla bassa considerazione che ottenne la pellicola nei mesi antecedenti all’uscita, la Warner Bros. considerò persino l’idea di distribuire la pellicola online e non nei cinema.

Le critiche e le perplessità verso la pellicola, soprattutto dopo il flop del Joker di Jared Leto, furono tantissime sin dall’annuncio della messa in produzione, ma ciò non ha mai fermato Phoenix e Phillips che hanno sempre creduto fermamente nel progetto e nel personaggio, fiducia che è stata poi ricompensata con un meritatissimo Oscar come miglior attore.

Eppure, se non fosse stata per la determinazione dei due, probabilmente la pellicola non avrebbe mai visto la luce, complice il fatto che persino la Warner nutriva alcune riserve sulla buona riuscita ai box office.

Adesso una fonte della stessa major ha reso noto che poco prima della distribuzione nelle sale venne considerata l’idea di proporre il film come contenuto streaming, similmente a quanto è avvenuto alla Disney con Onward (anche se per ragioni molto diverse).

Le motivazioni della scelta erano numerose, prima tra tutte la cattiva pubblicità derivante dal timore che il Clown potesse indurre azioni violente e vandaliche, persino con il coinvolgimento di armi.

Tuttavia, i timori furono istillati più da una cattiva accoglienza da parte della critica piuttosto che da una reale incitazione del pubblico e fortunatamente alla fine si decise per la distribuzione nei cinema, che gli è valsa più di $1 miliardo d’incassi in tutto il mondo e il titolo di film R-rated più fruttuoso di sempre.

Joker è adesso disponibile in versione ultra HD, Blu-ray e 4K e se siete curiosi di scoprirne tutti i dettagli passate dalla nostra recensione del cofanetto.

Fonte : Everyeye