Cristiano Ronaldo, mamma Dolores dimessa dall’ospedale dopo l’ictus

Un grande spavento, per fortuna senza conseguenze. Dolores Aveiro, mamma di Cristiano Ronaldo, è stata dimessa dall’ospedale Nélio Mendonça di Funchal dove era ricoverata dal 3 marzo a causa di un attacco ischemico. I medici hanno autorizzato la signora a lasciare la struttura sanitaria, nel totale rispetto delle norme e restrizioni imposte dall’emergenza Coronavirus. Restrizioni che per ora non permetteranno alla signora di vedere il figlio che sta vivendo il suo periodo d’isolamento a Madeira.

La mamma di Cristiano Ronaldo dimessa dall’ospedale dopo l’ictus

Fine dell’incubo per Dolores Aveiro. La mamma di Cristiano Ronaldo era stata ricoverata d’urgenza lo scorso 3 marzo per un attacco ischemico. Come riportato dal quotidiano Record, la signora è stata dimessa, dopo che i medici hanno certificato la completa ripresa e il ritorno alla normalità. Dopo i ringraziamenti di rito al personale medico dell’ospedale Nélio Mendonça di  Funchal, la donna ha lasciato la struttura pronta a recarsi nella sua abitazione. Ad attenderla questa volta non c’era Cristiano Ronaldo che non aveva perso tempo per tornare in Portogallo grazie ad uno speciale permesso della Juventus prima del match contro l’Inter.

Cristiano Ronaldo non può vedere mamma Dolores perché in isolamento per il Coronavirus

Dopo la sospensione del Campionato di Serie A, Ronaldo era tornato in patria per far visita a sua mamma. La positività al Coronavirus del compagno Rugani (e di Matuidi) ha costretto CR7 a finire in isolamento presso la sua lussuosissima abitazione di Madeira. Una quarantena obbligata, fino al 23 marzo per il campione della Juventus che non vede l’ora di riabbracciare in primis sua madre, e poi anche gli altri componenti della sua famiglia. Difficile al momento stabilire le tempistiche per il possibile ritorno in Italia.

Fonte : Fanpage