Anche New York chiude per coronavirus

Ci saranno multe per i negozi e gli altri servizi non essenziali dello stato di New York “che non rispetteranno” l’ordinanza di rimanere chiusi per l’emergenza del coronavirus. Lo ha annunciato il governatore dello stato Andrew Cuomo che ha  deciso di ordinare ai 100% dei lavoratori non essenziali di rimanere a casa. Analoga decisione era stata presa ieri dal governatore della California.

Essendo la California e New York tra gli stati più popolosi in questo momento un americano su cinque è sottoposto a restrizioni dei movimenti per evitare la diffusione del coronavirus, sottolinea la Cnn.

Gli Stati Uniti, in accordo con Canada e Messico, hanno inoltre deciso di chiudere i confini terrestri “a tutti i viaggi non essenziali” come ha reso noto il segretario di stato americano Mike Pompeo, in un briefing alla Casa Bianca.

I confini meridionali e settentrionali degli Stati Uniti saranno considerati chiusi. La misura ha valore a partire dalla mezzanotte di oggi.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Contestualmente alla crisi Air Canada ha licenziato 5.100 assistenti di volo a causa della cancellazione dei voli.

Fonte : Today