Coronavirus, anche YouTube passa alla risoluzione standard dopo Netflix

IL COMMISSARIO europeo al Mercato Interno, il francese Thierry Breton, è convinto che la tenuta di Internet sia a rischio. Con la crescita del traffico dovuta alla quarantena, tutti a casa collegati al Web, si rischia la paralisi. Dopo aver convinto Reed Hastings, a capo di Netflix, a limitare lo streaming in alta definizione per un mese così da decongestionare la Rete di un buon 25 per cento, ora ha fatto la stessa cosa con Sundar Pichai che guida Google, proprietaria di YouTube.

“Ci impegniamo a mettere lo streaming video nella Ue ad una definizione standard”, conferma una portavoce di Google. “Anche se abbiamo visto solo pochi picchi di utilizzo finora, abbiamo adottato misure per adattare automaticamente il nostro sistema all’utilizzo di una banda minore”.

repApprofondimento
Fonte : Repubblica