Pietralata, in strada con 10 chili di hashish: fermato corriere della droga ai tempi del Covid-19

Stava camminando in strada, trasportando 10 chili di hashish. Sono stati gli agenti del commissariato Romanina diretto da Laura Petroni ad arrestare così un italiano di 25 anni, accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Durante un servizio di polizia giudiziaria in zona Pietralata effettuato sabato scorso, i poliziotti hanno notato un uomo camminare con fare sospetto che trasportava un grosso pacco che cercava di nascondere con il giubbotto.

Gli agenti hanno quindi fermato l’uomo che, tentando di disfarsi del pacco, iniziava a correre.

Prontamente bloccato, gli investigatori hanno accertato che nel pacco era occultata sostanza stupefacente, tipo hashish, per il peso di 10 chili circa, confezionata in pacchi da 1 chilo.

Vista la situazione i poliziotti hanno perquisito l’abitazione del 25enne dove venivano trovati 2600 euro in contanti riconducibili all’attività di spaccio.

Alla fine degli accertamenti l’uomo è stato portato presso gli uffici di Polizia dove è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio nonché denunciato in stato di libertà per la violazione al D.P.C.M. del 9 marzo, relativo all’emergenza coronavirus.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Sequestrata la sostanza stupefacente ed un cellulare indosso al giovane pusher che,  dopo l’udienza di convalida tenutasi il 16 marzo, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Fonte : Roma Today