Ascolti Tv: Montalbano va ancora forte ma il Coronavirus fa calare l’audience

Gli ascolti Tv e i dati Auditel del Commissario Montalbano, interpretato da Luca Zingaretti, sono sempre trionfali e motivo di orgoglio di Rai1. Da qualche anno a questa parte, le puntate inedite della fiction tratta dai romanzi del compianto Andrea Camilleri, superavano spesso gli undici milioni di spettatori e il 40% di share e ci si aspettava che, in tempi di isolamento in casa per l’emergenza Coronavirus, l’audience potesse addirittura crescere.

Non è accduto così, tuttavia, per i due ultimi episodi inediti andati in onda ieri sera, lunedì 16 marzo, e la settimana precedente. Pur raggiungendo cifre invidiabili, non si sono toccati i dieci milioni di spettatori e lo share è sceso sotto il 40% nella puntata dal titolo Salvo amato, Livia mia e nell’episodio dal titolo Rete di Protezione andato in onda ieri sera lo share è arrivato “solo” a 33.2%.

Ribadiamo: i numeri sono altissimi e avercene di questi risultati, ma – viste la situazione generale e la peculiare assenza di controprogrammazione – l’interrogativo resta comunque. Probabile che la depressione da isolamento in casa intacchi anche l’entusiasmo per la fiction più amata dagli italiani, forse troppo “vitale” e “conviviale” e quindi del tutto “anacronistica” suo malgrado viste le condizioni in cui versa il Paese. Oppure, e quindi non c’entrerebbe nulla il Coronavirus, le troppe e inflazionatissime repliche mandate in onda su Rai1 nei mesi scorsi per supplire all’assenza di programmi forti in prima serata e arginare la morìa di ascolti del Daytime hanno finito per indebolire il prodotto, al punto da farne calare l’audience anche in una situazione di confinamento di massa. 

Fonte : Affari Italiani