Coronavirus, i Foo Fighters rimandano il Van Tour di aprile. La lettera di Dave Grohl per i fan

I Foo Fighters hanno deciso di posticipare gli show americani di aprile del loro Van Tour 2020 a causa della ripida diffusione del COVID-19. Dave Grohl, in una lettera indirizzata ai fan e condivisa sul profilo instagram ufficiale della band, ha detto che non ha esitato nemmeno per un momento a prendere questa decisione.

“Ciao! sono Dave,

Vi ricordate di me? Il tipo che non ha cancellato uno show nemmeno quando si è rotto una gamba?

Bene… suonare un intero concerto con un calzino pieno di ossa rotte è una cosa, ma suonare un intero concerto quando la VOSTRA salute e sicurezza sono in discussione è un’altra.

Noi vi vogliamo fottutamente bene ragazzi. Quindi cerchiamo di fare le cose bene e di controllarle. L’album nuovo è finito ed è una bomba. Le luci e il palco sono già pronti sui camion per partire. Nell’esatto momento in cui ci verrà dato il via libera noi verremo da voi di corsa e vi faremo piangere di gioia come abbiamo sempre fatto. Promesso!

Adesso andate a lavarvi le mani.

Dave”

Per le date del mese di maggio la band si è presa ancora qualche momento per decidere cosa fare.
Noi vi terremo aggiornati come sempre.

Fonte : Virgin Radio