The Batman: Jeffrey Wright commenta il ritardo delle riprese per il Coronavirus

Jeffrey Wright, scelto per interpretare il personaggio del commissario Gordon in The Batman, ha commentato la notizia dell’interruzione momentanea delle riprese del film di Matt Reeves, per due settimane, a causa dell’emergenza Coronavirus. Inizialmente l’indiscrezione non è stata confermata ma in seguito è arrivata l’ufficialità da Warner Bros.

La produzione di The Batman era appena cominciata nel Regno Unito, con la maggior parte delle riprese effettuate ai Leavesden Studios.
Jeffrey Wright ha reagito all’annuncio con un post su Twitter:“Gotham, fuori. Torna al più presto” e poi un appello alla sicurezza con il link ad un pezzo di Variety.

I dettagli completi della trama di The Batman sono attualmente oscuri, anche se è noto che il film sarà incentrato su un giovane Bruce Wayne e presenterà una galleria di criminali che include Catwoman, Pinguino e l’Enigmista. Il film di Matt Reeves seguirà il giustiziere mascherato durante i suoi anni formativi come vigilante di Gotham City e sfrutterà le sue capacità investigative in misura maggiore rispetto ai film DC precedenti.
Si prevede che The Batman sia solo il primo capitolo di una nuova trilogia con Robert Pattinson nei panni di Batman. Nel cast anche Zoe Kravitz nei panni di Catwoman, Jeffrey Wright nel commissario Gordon, Paul Dano nelle vesti de L’Enigmista e Andy Serkis nel ruolo di Alfred.
Le riprese di The Batman sono state interrotte due settimane ed è possibile che possano interrompersi ulteriormente in base all’evoluzione della situazione legata al Coronavirus. Tra le foto circolate nell’ultimo periodo, Kevin Smith ha elogiato la Batmobile come ‘la migliore degli ultimi film’.

Fonte : Everyeye