Anche Captain America attacca Donald Trump per la gestione dell’emergenza coronavirus

Donald Trump non è mai stato molto popolare tra i membri dello star system statunitense, ma con l’avanzare dell’emergenza coronavirus la simpatia di Hollywood nei confronti del presidente degli Stati Uniti sembra destinata a scemare ulteriormente: lo testimonia un commento velenoso giunto da uno dei protagonisti del Marvel Cinematic Universe.

Non un protagonista qualunque, tra l’altro, ma proprio colui che più di tutti ha incarnato negli anni il ruolo di difensore degli Stati Uniti: parliamo di Chris Evans, lo storico Captain America del Marvel Cinematic Universe.

L’attore non ha esattamente apprezzato il modo in cui Trump si è comportato durante l’ultima conferenza stampa tenuta per annunciare le misure di sicurezza prese per tamponare l’emergenza: “Il presidente è semplicemente scappato dalla sua precipitosa conferenza stampa senza rispondere ad una sola domanda. L’America vuole risposte. L’America vuole una guida. L’America non vuole un presidente che fugge dal palco e lascia a Mike Pence il compito di rispondere alle domande” ha scritto Evans su Twitter.

Resta da vedere, dunque, in che modo Trump saprà rispondere alle critiche piovutegli addosso in questi giorni: l’America è ovviamente spaventata dall’avanzare del virus, e delle contromisure dovranno essere prese il più velocemente possibile.

Tornando ad argomenti più leggeri, comunque, per il futuro Emilia Clarke vorrebbe entrare a far parte del Marvel Cinematic Universe; pare, inoltre, che il villain MODOK possa far parte di un prossimo progetto Marvel.

Fonte : Everyeye