Mission Impossible 7 rinuncia all’Italia: Venezia e Roma verranno ricreate nel Regno Unito

Sembra proprio che l’Italia dovrà dire addio alle riprese di Mission Impossible 7: secondo quanto riportato dal Sun, dopo che la produzione ha dovuto abbandonare i set di Venezia e Roma, Paramount ha ora deciso di girare il film direttamente nel Regno Unito.

Il tabloid inglese spiega infatti che le location italiane del film verrano ricreate nei teatri di posa dei Longcross Studios, nel Surrey, dove sarà necessario costruire la scalinata di Piazza di Spagna che porta alla chiesa della Trinità dei Monti.

“Il ritardo ha già avuto un enorme impatto, non solo per questo film, ma per l’intero settore” ha spiegato la fonte citata dal Sun. “Ci sono letteralmente centinaia di membri della troupe e alcune delle star più importanti del mondo, tra cui Tom Cruise, in attesa di iniziare, ed è semplicemente impossibile rimandare le riprese a tempo indefinito. Ovviamente nessuno rischierà di rimandare una gigantesca troupe in Italia in questo momento o nel prossimo futuro, perciò hanno dovuto trovare un modo per proseguire i lavori. Costerà una fortuna, ma è più economico che lasciare tutti in attesa per mesi e mesi, e così potrebbero salvare il film.”

Diretti da Christopher McQuarrie, Mission Impossible 7 e 8 saranno girati back-to-back e distribuiti nelle sale (se tutto andrà come previsto) a luglio 2021 e agosto 2022.

Nelle scorse ore, lo ricordiamo, sono state interrotte anche le riprese di Matrix 4 a Berlino.

Fonte : Everyeye