L’uscita di Ps5 e Xbox Series X potrebbe slittare al 2021

La causa è ovviamente il coronavirus, dato il rallentamento della catena produttiva. Difficile il debutto per il prossimo Natale

(Foto: Microsoft e Sony)

È sempre più probabile che l’uscita di Ps5 e Xbox Series X sarà posticipata dalle preannunciate feste natalizie 2020 ai mesi successivi, dunque è più che verosimile aspettarsi che non si potrà mettere le mani sulle console di nuova generazione prima del prossimo anno, il 2021.

La motivazione è chiara: l’emergenza coronavirus Covid-19 ha reso infatti molto complicato rispettare le scadenze delle consegne da parte delle aziende manifatturiere rispetto ai calendari organizzati a inizio progetto. Tutti i grandi nomi del tech sono toccati da questo inevitabile problema, compresa Apple che ha visto naufragare ogni speranza di presentazione di iPhone 9 a marzo e ora guarda con qualche brivido ai nuovi iPhone attesi il prossimo autunno.

Sia Sony sia Microsoft si trovano nella medesima situazione, anche perché attingono componenti da sorgenti molto simili. Il chip che muoverà le due console next-gen sarà firmato da Amd e sarà personalizzato alle esigenze dei due colossi; il produttore con sede a Sunnyvale, California, ha confermato che non ci saranno ritardi nelle consegne.

Anche se tutto andrà secondo i piani di Amd, rimangono però molti altri fornitori che invece sembrano essere meno in linea, come raccontato da Dfc Intelligence. Secondo gli analisti, nella migliore delle ipotesi il lancio delle console potrebbe sì arrivare a fine 2020, ma con scorte molto limitate, soddisfacendo soltanto una minima parte dei milioni di appassionati che non aspettano altro che passare alla nuova generazione.

Anche perché entrambe offriranno un salto prestazionale notevole. A tal proposito ecco tutte le info in anteprima su Sony Ps5 sia su Xbox Series X. Cosa aspettarci ora? Sottolineando che non c’è ancora niente di ufficiale, non resta che stare alla finestra dato che i prossimi mesi saranno decisivi e il primo grande banco di prova saranno proprio i futuri iPhone.

Ma in questo momento di incertezza brilla dell’ottimismo, perché nonostante il pericolo rinvii, le stime parlano di una domanda in forte crescita: anche se ritardo sarà, si prospettano vendite record quando la situazione si sarà stabilizzata. Si spera il prima possibile.

Fonte : Wired