Papa Francesco a sorpresa a piedi in via del Corso: preghiera al crocifisso che salvò Roma dalla peste

Il Papa a piedi in via del Corso, in una Roma deserta. E’ successo nel pomeriggio di domenica, per un breve tratto, “come in pellegrinaggio” riferisce una nota del Vaticano, per andare alla chiesa di San Marcello dove si trova il Crocifisso miracoloso che nel 1522 venne portato in processione per i quartieri della città perché finisse la Grande Peste a Roma. Una visita del tutto simbolica fa sapere il portavoce vaticano Matteo Bruni.

Mentre il Papa raggiungeva a piedi la chiesa di San Marcello, lungo via del Corso, nel tratto iniziale che parte da piazza Venezia, oltre agli uomini della sua scorta, si notavano soltanto un padre con un bambino, un uomo in bicicletta e una pattuglia della polizia di Roma Capitale.

In precedenza, verso le 16 il Pontefice ha lasciato il Vaticano in forma privata e si è recato in visita alla basilica di Santa Maria Maggiore, per rivolgere una preghiera alla Vergine, ‘Salus Populi Romani’, la cui icona è lì custodita e venerata. 

“Con la sua preghiera – sottolinea il Vaticano – il Santo Padre ha invocato la fine della pandemia che colpisce l’Italia e il mondo, implorato la guarigione per i tanti malati, ricordato le tante vittime di questi giorni, e chiesto che i loro familiari e amici trovino consolazione e conforto. La sua intenzione si è rivolta anche agli operatori sanitari, ai medici, agli infermieri, e a quanti in questi giorni, con il loro lavoro, garantiscono il funzionamento della società”. 

Verso le ore 17:30 il Santo Padre è rientrato in Vaticano.

Coronavirus: le altre notizie della giornata

Sciacalli ai tempi del Coronavirus

“Andrà tutto bene”: gli arcobaleni dei bambini a RomaToday 

Metro e bus ridotti: la protesta dei lavoratori ospedalieri

Sospesi i canoni degli impianti sportivi comunali

De Rossi e Acerbi donano sangue per l’emergenza Covid19

Testaccio: la paura degli anziani e gli aiuto del portierato

Ordine medici: “Stiamo ripetendo errori della Lombardia”

L’intervista: l’università ai tempi del Coronavirus

Flash mob sonoro: romani sul balcone cantano Azzurro

Applausi ai medici impegnati nell’emergenza Coronavirus

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Roma Today