Spagna, un altro giocatore positivo al Covid-19: è Jonathas dell’Elche

Anche la Spagna ha chiuso i battenti davanti all’emergenza da Coronavirus: tutto fermo, in attesa di buone nuove. Intanto così, come in Italia e in altri Paesi d’Europa il contagio si diffonde, non risparmiando anche gli atleti professionisti, persone in ottime condizioni fisiche e di salute. Si registra in Liga un nuovo caso di positività al Covid-19, all’interno della società dell’Elche: Jonathas de Jesus, giocatore brasiliano che adesso è finito in quarantena.

Non è il primo caso ma probabilmente rischia di non essere l’ultimo. Nella medesima giornata dell’annuncio della positività al coronavirus del giocatore del Valencia, Ezequiel Garay e di altri 4 componenti della prima squadra tra calciatori e tecnici, arrivano nuove notizie allarmanti.

La conferma da parte dell’Elche

La conferma è arrivata in queste ore e si tratta dell’attaccante brasiliano dell’Elche, Jonathas de Jesus, che in passato ha giocato in Italia con le maglie di Brescia, Pescara e Torino. Anche l’Elche è una società di Valencia, dove oramai il contagio ha preso decisamente piede. La squadra valenciana milita nella Segunda Division spagnola, un’altra categoria fermata dall’emergenza così come tutto il calcio iberico

La carriera italiana di Jonathas

L’attaccante brasiliano ha anche un importante passato in Italia, tra Serie A e serie minori. Ha iniziato con la maglia del Brescia, nel 2011 in prestito poi rinnovato per un’altra stagione con l’AZ Alkmaar. Nel 2012 viene acquistato dal neo promosso Pescara, sempre in Serie A e nel gennaio 2013 veste la maglia granata del Torino in prestito fino a fine stagione. Chiude la sua avventura italiana con il Latina, in Serie B.

Fonte : Fanpage