Prime due vittime in Sardegna, tra cui un imprenditore di 42 anni

Prime due vittime del Coronavirus in Sardegna: si tratta di un imprenditore di 42 anni, il paziente zero dell’isola, morto in rianimazione a Cagliari, e di un altro paziente deceduto a Sassari. 

L’uomo morto a Cagliari era ricoverato nell’ospedale Santissima Trinità dal 2 marzo scorso. Le sue condizioni si erano irrimediabilmente aggravate negli ultimi due giorni, tanto che era stato necessario sottoporlo a dialisi. L’imprenditore, titolare di un locale a Cagliari, si era ammalato dopo un viaggio per una fiera a Rimini nella seconda metà di febbraio. Dopo il ricovero il paziente non si era mai ripreso ed era rimasto intubato. Lascia la moglie e un figlio piccolo. 

Fonte : Agi