Luca Tacchetto è tornato in Italia dopo essere stato rapito 15 mesi fa

È atterrato questa notte all’aeroporto di Ciampino Luca Tacchetto, sequestrato il 16 dicembre 2018 in Burkina Faso assieme alla compagna canadese Edith Blais. Ad attenderlo, tra gli altri, il Capo dell’Unità di Crisi della Farnesina, che è stata al fianco della famiglia negli ultimi 15 mesi.

Luca ed Edith sarebbero riusciti a fuggire ai loro sequestratori e a raggiungere la base dei caschi blu Onu dopo aver fermato l’auto di un uomo, a cui hanno chiesto un passaggio. 

Luca Tacchetto e Edith Blais erano stati rapiti 15 mesi fa in Burkina Faso

Luca Tacchetto e edith-2

Luca Tacchetto figlio dell’ex sindaco di Vigonza Nunzio, è un giovane architetto e nel Togo doveva creare il progetto di una scuola per bambini. Con l’amica canadese Edith Blais era partito in auto da Vigonza, una Renault Mégane, attraversando la Francia, la Spagna, il Nordafrica e anche il Burkina Faso nonostante fosse sconsigliato dalla Farnesina.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante
Forse potrebbe interessarti

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Fonte : Today