Onward rimane in testa al botteghino mentre anche gli USA affrontano il Coronavirus

Si prevede che le entrate complessive del botteghino USA diminuiranno del 40% rispetto allo scorso fine settimana ora che la pandemia di Coronavirus sta arrivando anche oltreoceano, ma i cinema almeno per questo week-end rimarranno aperti e Onward dovrebbe trionfare, anche se tra mille difficoltà.

Il nuovo film Disney-Pixar punta a vincere il secondo week-end consecutivo con $12,5 milioni di dollari da 4.310 location, seppur con un forte calo del 68% rispetto al suo weekend di apertura. Il risultato di venerdì 13 marzo è stato di $3,3 milioni, un crollo del 73% se confrontato con la giornata di apertura del 6 marzo (il calo tipico del secondo fine settimana sarebbe stato nella gamma del 50%, il 23% aggiuntivo è tutto causato dall’emergenza sanitaria in corso).

Si prevede che il totale delle attività domestiche raggiungerà un lordo di appena $60 milioni per il fine settimana, con AMC e Regal, i due circuiti più grandi della nazione, che hanno annunciato venerdì di aver ridotto la capacità delle sale cinematografiche 50% per consentire maggiore spazio tra uno spettatore e l’altro, misura presa inizialmente anche dai nostri cinema.

I cinema stanno facendo la cosa giusta riducendo la capacità per rispondere alla situazione attuale, ma naturalmente questo avrà un impatto sui profitti del botteghino di questo fine settimana“, ha affermato Paul Dergarabedian, analista senior dei media con Comscore.

Nel frattempo, il dramma di Lionsgate I Still Believe dovrebbe guadagnare il secondo posto con $11,6 milioni da 3.250 location, mentre Bloodshot, cinecomic Sony interpretato da Vin Diesel, punta ad un’apertura da $9,4 milioni di dollari da 2.861 schermi, leggermente sotto le proiezioni pre-weekend (che indicavano un’apertura da $10 milioni).

Il quarto e il quinto posto sarà una questione di Universal e Blumhouse, con The Invisible Man al suo terzo fine settimana e The Hunt in apertura che dovrebbero incassare circa $8-9 milioni ciascuno: chi sarà davanti a chi alla fine dei conti sarà stabilito dagli spiccioli.

Fonte : Everyeye