Chiudono anche i parchi a tema Disney e gli Universal Studios per l’emergenza Coronavirus

Secondo quanto riportato da Variety, entro lunedì i parchi a tema della Disney sparsi in tutto il mondo ed entrambi gli Universal Studios chiuderanno per prevenire la diffusione del Coronavirus, a testimonianza del fatto che l’emergenza sanitaria ha ormai raggiunto anche gli Stati Uniti.

“La scorsa notte, la California ha emesso una nuova direttiva per quanto riguarda i raduni di massa e ha avviato importanti discussioni con Disney e altre compagnie su come affrontare la situazione” ha dichiarato Gavin Newsom, governatore dello stato della California. “Disney ha preso la giusta decisione nell’interessa della saluta pubblica e ha accettato di chiudere i parchi californiani. Aspettativi a breve altri annunci come questo.”

Come anticipato da Newsom, nelle ora successive all’annuncio è arrivata l’ufficialità della chiusura degli Universal Studios di Hollywood almeno fino al 28 marzo. In serata, inoltre, chiuderanno anche il Walt Disney World della Floria, Disneyland Paris e gli Universal Studios di Orlando, anch’essi pronti a riaprire (se tutto andrà per il meglio) a fine marzo.

“La saluta e la sicurezza del nostro staff e dei nostri ospiti è sempre stata la nostra più alta priorità” ha confermato un portavoce di Universal, aggiungendo che la compagnia si occuperà di monitorare costantemente la situazione e “fornire tempestivi aggiornamenti in base all’evolversi delle condizioni.”

Per quanto riguarda i film in arrivo nelle sale, la Casa di Topolino ha deciso di rinviare a data di destinarsi Mulan, New Mutants e Astlers, mentre Paramount ha spostato Fast & Furious 9 ad aprile 2021.

Fonte : Everyeye