Coronavirus, Apple chiude tutti i negozi fuori dalla Cina

A causa del coronavirus Apple chiude tutti i suoi negozi nel mondo, ad eccezione dei 42 Store in Cina che la compagnia ha riaperto ieri. Lo annuncia il Ceo Tim Cook su Twitter. “Nei nostri luoghi di lavoro e nelle nostre comunità, dobbiamo fare tutto il possibile per prevenire la diffusione del Covid-19. Apple chiuderà temporaneamente tutti i negozi al di fuori della Cina fino al 27 marzo, e si impegna a dare 15 milioni per aiutare la guarigione in tutto il mondo”. Apple in settimana aveva già chiuso i suoi negozi italiani, ma lo store sul web e l’assistenza online rimangono attivi.In our workplaces and communities, we must do all we can to prevent the spread of COVID-19. Apple will be temporarily closing all stores outside of Greater China until March 27 and committing $15M to help with worldwide recovery. https://t.co/ArdMA43cFJ— Tim Cook (@tim_cook) March 14, 2020Xi Jinping telefona a MattarellaIl presidente cinese, Xi Jinping, ha parlato al telefono con i leader dei paesi più colpiti dall’epidemia di Covid-19 nel mondo: Italia, Iran e Corea del Sud. Secondo quanto riferisce la tv di Stato Cctv, parlando col presidente Sergio Mattarella, Xi ha espresso le sue “sincere condoglianze” al popolo italiano per la crisi che sta affrontando. Il presidente cinese ha fatto la stessa cosa parlando con i leader di Corea del Sud e Iran.  repApprofondimento
Fonte : Repubblica