Coronavirus, medici cinesi allo Spallanzani: “Ottimo lavoro dei colleghi italiani”

Si sono recati in visita all’Istituto di Infettivologia Lazzaro Spallanzani di Roma, il team di medici cinesi arrivati nella capitale per portare aiuti e il loro sostegno nella lotta contro il coronavirus. I medici hanno incontrato la coppia di connazionali ricoverati da un mese e mezzo nell’ospedale romano, e ormai guariti dal Covid-19. “I colleghi italiani hanno fatto davvero un ottimo lavoro – hanno dichiarato in conferenza stampa – Le cure sono state ottime, e il trattamento più che positivo. Non ci sono state complicazioni e la situazione è sotto controllo”. “Siamo convinti che l’Italia stia facendo un ottimo lavoro con le misure di contenimento necessarie a fermare il contagio”, hanno aggiunto.

Medici cinesi in Italia: “Troppe persone per strada”

Il team di medici cinesi questa mattina aveva invece fatto trapelare un rilievo critico rispetto al comportamento dei cittadini, invitando ad avere maggiore precauzione nell’uscire di casa, limitando davvero al minimo e all’indispensabile gli spostamenti. “In base alle prime valutazioni, ci sono atteggiamenti da migliorare: non tutti coloro che stiamo vedendo in strada portano le mascherine o le portano in maniera corretta. Bisogna poi aprire le finestre ed evitare assembramenti. Solo se tutti rispetteranno in maniera rigorosa queste indicazioni il 3 aprile se ne potrebbe uscire”, hanno dichiarato

La missione dei medici cinesi che hanno combattuto il coronavirus

La missione cinese è guidata dal vice presidente della Croce Rossa cinese, Yang Huichuan. “Siamo venuti per ricambiare gli aiuti ricevuti poco tempo fa dall’Italia”, ha spiegato. Oltre la loro esperienza i medici cinesi hanno portato “31 tonnellate di materiali”, tra cui macchinari per la respirazione, tute, mascherine e protezioni, oltre ad alcuni “medicinali antivirus” e campioni di plasma. Un contributo “per combattere questa battaglia contro il virus”.

Fonte : Fanpage