Steve Asbell è il nuovo presidente dei 20th Century Studios: nuove speranza per Alien?

È Deadline a rendere noto che, dopo l’uscita di Emma Watts dai 20th Century Studios, Steve Asbell è stato nominato presidente della divisione cinematografica ora proprietà della Disney. Il dirigente farà direttamente rapporto ad Alan Horn e Alan Bergman dei Walt Disney Studios.

Stando al report Asbell, figura chiave dei 20th Century Studios (ex 20th Century Fox) dal 2012, è “profondamente rispettato” da registi quali James Mangold, con il quale ha lavorato a Logan e Le Mans ’66 – La grande sfida, e Ridley Scott, per cui ha supervisionato la produzione di The Martian e dell’atteso The Last Duel con Matt Damon e Ben Affleck.

Attualmente al lavoro anche su L’assassionio sul Nilo di Kenneth Branagh, Asbell potrebbe rappresentare una speranza per il futuro del franchise di Alien: come fatto notare da HN Entertainment, infatti, il neo presidente dei 20th Century Studios ha lavorato con Scott anche per Prometheus e Alien: Covenant, e inoltre sfoggia come immagine profilo su Twitter uno splendido Facehugger.

Ovviamente è ancora presto per capire quando (e se) arriverà un nuovo capitolo di Alien, anche perché non è ancora chiaro quali siano le intenzioni della Casa di Topolino per il franchise, ma chissà che la nomina di Asbell non possa rappresentare un primo passo per il ritorno degli Xenomorfi al cinema.

Fonte : Everyeye