“Alcuni supereroi hanno una maschera”, il bel gesto di Ibrahimovic per medici e infermieri

Alcuni supereroi hanno una maschera. È così che Zlatan Ibrahimovic scrive nel messaggio pubblicato sui social network dove annuncia il proprio sostegno al personale medico e sanitario che lavora sottoponendosi a turni massacranti per fare fronte all’emergenza Coronavirus (qui tutti gli aggiornamenti in tempo reale sull’evoluzione del contagio). L’attaccante svedese del Milan è sceso in campo (lui come molti altri calciatori e club della Serie A) per alimentare il tam tam della solidarietà e lo ha fatto “chiamando all’adunata” attraverso i propri profili sui social network

Data l’attuale situazione di emergenza qui in Italia, con Mind The Gum vorrei aiutare i veri eroi di questa storia (medici, infermieri, professionisti della salute) donando a Humanitas una maschera FFP2 per ogni confezione venduta online. Perché, come sappiamo, alcuni supereroi indossano una maschera.

L’assegno di 100 mila euro staccato da Insigne per gli ospedali

Nel pomeriggio era stato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a rivelare quanto fosse stato importante – in termini economici e di esempio – il contributo offerto da Lorenzo Insigne. Il capitano del Napoli, che su Instagram ha postato un video di raccomandazione a rispettare le prescrizioni del Governo, ha versato una somma di centomila euro per aiutare gli ospedali.

L’appello di Radja Nainggolan per lo Spallazani di Roma

La raccolta fondi della Roma sta avendo un ottimo seguito e portando molte donazioni all’Ospedale Spallanzani, impegnato in prima fila assieme a tutto il comparto sanitario per contrastare la diffusione dei contagi e aiutare la guarigione dei malati. Radja Nainggolan, ex calciatore della Roma oggi di proprietà dell’Inter e in prestito al Cagliari, ha postato un video-messaggio nel quale invita al sostegno dei reparti di terapia intensiva di tutto il Paese.

Fonte : Fanpage