Coronavirus, Belen: “Deleteria la settimana della moda a Milano”

Chiusa in casa a Milano con il marito Stefano De Martino e il figlio Santiago, Belen Rodriguez punta il dito sulla settimana della moda commentando l’emergenza Coronavirus in corso nel nostro Paese. “Se avessero evitato di fare la settimana della moda (andata in scena da martedì 18 a lunedì 24 febbraio nel capoluogo meneghino, ndr) forse tutto questo non sarebbe successo” . Intanto Belen, come molto vip, sta organizzando delle dirette per intrattenere i tanti fan che la seguono da casa: ‘’Mi sto inventando qualcosa per intrattenere le donne – scherza la showgirl – magari mi collego, parliamo un po’ tra di noi, ci trucchiamo, insomma cerchiamo di passare un po’ il tempo’’, conclude.

Sono arrivati voli da zone che non erano al sicuro. Secondo me è da lì che è partito tutto’’, dichiara la showgirl argentina. ‘’Se dopo la Cina siamo diventati il paese più infetto nel mondo -aggiunge – c’è qualcosa che è andato storto. La settimana della moda è stata deleteria. Il Governo doveva attivarsi prima. La verità in mano non ce l’ha nessuno, non sappiamo neanche se la cosa si risolverà stando a casa ma il popolo deve attenersi a quello che ci dice il Governo altrimenti questa storia non finisce più’’.‘’Dobbiamo aiutarci a vicenda – prosegue Belen- siamo tutti molto demoralizzati quindi se ognuno inizia a guardare anche l’orto dell’altro e non solo il suo forse riusciamo ad uscirne il prima possibile’’.

Nelle storie di Instagram oggi la showgirl ha postato la frase ‘andrà tutto bene’ con un cuore rosso vicino ‘’per dare coraggio non solo agli altri ma anche a me stessa – sottolinea Belen – è una situazione complessa e da un punto di vista economico è una tragedia senza precedenti. Non siamo abituati a queste cose, se ci uniamo ce la possiamo fare ma siamo tutti nella stessa identica barca’’, tiene a precisare.

Fonte : Today