Gli smartphone 5G in uscita a marzo

Col diffondersi della connettività 5G in molte città italiane, sta aumentando anche l’offerta di dispositivi in grado di connettersi a queste nuove reti ultraveloci. L’annullamento del Mobile World Congress di Barcellona – la principale fiera dell’anno per quel che riguarda gli smartphone – ha costretto i produttori in qualche caso a ritardare l’uscita dei modelli, in altri a presentare i nuovi modelli online. Il mercato dei telefoni 5G subirà un’accelerazione nei prossimi mesi, grazie ai nuovi processori che ne abilitano le performance e che sono disponibili da fine 2019.

Vediamo quali smartphone 5G saranno in commercio nel mese di marzo. 

Samsung Galaxy S20 Ultra 5G

La casa coreana è pronta per la nuova generazione di smartphone e dal 13 marzo commercializzerà la nuova gamma S20 attrezzata per le reti di ultimissima generazione. Tre i modelli – S20, S20+ e S20 Ultra – in ordine crescente di prestazioni e di prezzi. il Galaxy S20 ha un display Dynamic Amoled da 6,2 pollici; l’S20+ da 6,7 pollici, l’S20 Ultra da 6,9. Il sistema operativo è Android 10 con una l’interfaccia (“One UI 2”) ridisegnata e migliorata. I nuovi modelli saranno disponibili dal 13 marzo. Il Samsung Galaxy S20 viene commercializzato a 1.029 euro (con 12 gigabyte di ram, 128 gigabyte di archiviazione espandibile); l’S20+ costa da 1.129 euro (12 gigabyte di ram, 128 di archiviazione espandibile) a 1.279 euro (versione 12 gigabyte, 512 di archiviazione espandibile, 5G). Infine l’S20 Ultra 5G ha un prezzo di listino da 1.379 euro (12 giga di ram, 128 di archiviazione espandibile).

LG V60 Thinq 5G

L’altro grande produttore coreano, LG, per non rimanere indietro al competitor che si trova in casa ha pronto il modello V60 Thinq 5g. Lo schermo Oled ha una diagonale da 6,8 pollici, i chip sono gli Snapdragon 865, 8GB di Ram e 128 di memoria. L’ottica prevede tre fotocamere sul retro (rispettivamente da 64, 13 e 0,3 MegaPixel) e una frontale da 10 Mp. I video si registrano con la videocamera posteriore a 8K UHD, e con quella frontale a 4K. Il sistema operativo è Android 10, il prezzo non è ancora stato ufficializzato. Per saperne di più bisogna aspettare la fine di marzo o i primi giorni di aprile, periodo in cui inizierà la commercializzazione. 

Oppo Find X2 Pro

Find X2 Pro è uno smartphone 5G con caratteristiche hardware di fascia alta. Il processore è uno Snapdragon 865 corredato da 12GB di RAM e 512GB di memoria nella versione top di gamma. Il display è AMOLED QHD+ da 6,7 pollici 

L’ottica prevede tre fotocamere posteriori allineate verticalmente con un obiettivo primario da 48MP, una lente ultra-grandangolare da 48MP e un teleobiettivo periscopico da 13MP.

La caratteristica che differenzia maggiormente questo modello dalla concorrenza è la ricarica ultrarapida SuperVOOC 2.0 che permette di ricaricare completamente la batteria in soli 38 minuti.

Huawei Mate XS

Nella fascia altissima di prezzo troviamo il nuovo Huawei, che però non è solo uno smartphone 5g ma anche un cosiddetto foldable, è cioè ha lo schermo che si apre e si chiude.

Il Mate XS quando è piegato è uno smartphone a doppio schermo, con display principale da 6,6 pollici e quello secondario da 6,38 pollici. Aperto, lo smartphone si trasforma in un tablet da 8 pollici. 

L’ottica è di assoluto riguardo, grazie alla SuperSensing Quad Camera realizzata in collaborazione con Leica. Il sistema fotografico è posizionato sulla barra laterale ed è composto da una camera principale da 40MP, una fotocamera ultra grandangolare da 16MP, un teleobiettivo da 8MP e una fotocamera 3D. L’Image Stabilisation con AI, promette scatti super stabili e zoom ibrido fino a 30X. HUAWEI Mate Xs è disponibile a partire dal 10 marzo, in pre-ordine, presso i negozi delle principali catene di elettronica di consumo al prezzo di 2.599 euro. Questo modello, a differenza dei precedenti, non adotta il chip Snapdragon ma il Kirin 9905G.

Nokia Pure View 9.2

Avvolto ancora, parzialmente, dal mistero il primo telefono 5G di Nokia. Era previsto che il nuovo modello sarebbe stato presentato a Barcellona, in occasione del MWC, ma la casa finlandese ha deciso poi di spostare la presentazione al 19 marzo. Di questo smartphone si sa pochissimo, e anche i leakers più famosi brancolano nel buio. Quel che trapela è che sarà una versione molto potenziata (non solo per la connettività) dell’attuale Pure View 9 e che adotterà i chip SnapDragon 865. L’attesa è grande ma per fortuna è anche agli sgoccioli, tra una settimana sapremo tutto. 

OnePlus8

Sarà necessario attendere un po’ di più per vedere i nuovi modelli OnePlus, annunciati prima per inizio marzo e oggi invece rimandati almeno fino a metà aprile. Per allora probabilmente saranno pronti anche alcuni dei dieci modelli 5G che Xiaomi ha ufficialmente preannunciato per il 2020. 

Signal, WhatsApp, Telegram: quale app...

Signal, WhatsApp, Telegram: quale app...


Fonte : Sky Tg24