Coronavirus, la terza vittima italiana è Angela Denti Tarzia, 68 anni: era ricoverata a Crema

Aveva 68 anni ed era ricoverata da diversi giorni nel reparto di Oncologia dell’ospedale di Crema e le sue condizioni di salute erano già molto compromesse. La seconda vittima lombarda del Coronavirus, terza persona a perdere la vita in Italia in seguito al contagio, è Angela Denti Tarzia, classe 1952.

La terza vittima italiana del Coronavirus era ricoverata in ospedale a Crema

Era residente a Trescore Cremasco. “È una signora anziana che era ricoverata in oncologia all’ospedale di Crema con una situazione molto compromessa“, ha confermato l’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, in conferenza stampa.

Sale a 112 il totale dei contagi in Lombardia

Sono 112 le persone che finora sono risultate positive al virus in Lombardia. Di questi 53 sono ricoverati in ospedale (17 sono in terapia intensiva). I casi si riscontrano ormai in quasi tutta la regione.  Sono tre a Bergamo, 14 a Cremona, 49 a Lodi, uno a Monza, due a Milano, sei a Pavia, uno di Sondrio e 36 da verificare. “È una polmonite aggressiva, ma circa metà delle persone la supera senza particolari problemi, molti altri ci riescono con una cura farmacologica, poi ci sono altre persone per cui è necessario qualcosa di più”, ha spiegato Gallera.

Fonte : Fanpage