Colonia di ratti a due passi da San Pietro, residenti esasperati: “Altro che grillini, qui solo topini”

Le colonie di topi che infestano i marciapiedi esasperano i residenti di Santa Maria delle Fornaci, il quartiere del Municipio XIII a due passi da San Pietro. Da diversi mesi infatti un folto gruppo di ratti si muove liberamente tra i vicoli della zona destando malumore tra abitanti, negozianti e anche turisti in visita alla Basilica o in transito verso la stazione dei treni. 

Topi a due passi da San Pietro

“E’ incredibile come la sindaca Raggi non riesca a garantire l’igiene e il decoro nei quartieri di Roma. Topi, grandi come scarpe da uomo taglia 44, sono padroni indisturbati di via De Gasperi e cosa aspettano Comune ed Ama ad intervenire? Siamo alla solita inefficienza, all’ennesima riprova che bisogna cambiare al più presto questa amministrazione” – tuona il consigliere regionale della Lega, Daniele Giannini

Flash mob dei residenti contro la colonia di topi

Ieri sera il flash mob degli abitanti che sono scesi in strada con alcuni cartelli: “Altro che grillini, qui governano i topini” – lo striscione. Sui sanpietrini qualche esemplare di ratto morto. La zona limitrofa a San Pietro si organizza: al via una raccolta firme tra i cittadini, i negozianti di zona e gli istituti religiosi limitrofi per sollecitare la Asl di competenza a procedere ad una deratizzazione e ad una sanificazione dei cassonetti. 

La Lega attacca la Sindaca Raggi: “Latitanza amministrativa”

“Inoltre è necessario chiudere i numerosi buchi presenti sul terrapieno da cui fuoriescono i ratti. I topi non sono né di destra né di sinistra, sono il risultato di una latitanza amministrativa ingiustificabile – ha specificato Angelo Belli, coordinatore della Lega in XIII – il loro proliferarsi mina la salute pubblica e quella degli animali di compagnia che, involontariamente, possono portare in casa malattie gravissime come la leptospirosi”.

Poi l’attacco all’amministrazione grillina. “La Lega vuole che Roma non sia ridotta come una bidonville, la sindaca Raggi e la sua segretaria, invece, affermano impunemente che i Romani sono lamentosi e mai contenti. Prendano atto della loro incapacità amministrativa invece – dicono Giannini e Belli – di prendersela sempre con Salvini”. 
Topo spiaccicato San Pietro-2

Fonte : Roma Today