Coronavirus, guarito giovane ricercatore italiano. Restano 5 i pazienti in cura allo Spallanzani

Il ricercatore italiano di 29 anni affetto da coronavirus è “sostanzialmente guarito”. Lo fa sapere l’istituto Spallanzani tramite il suo bollettino quotidiano che spiega come il ragazzo è “ormai risultato persistentemente negativo ai test per la ricerca del nuovo virus”.

Una buona notizia che si somma a quella relativa a Niccolò, il 17enne studente di Grado tornato da Wuhan. In questo caso i medici fanno sapere che continua l’osservazione delle sue condizioni, ma che è “risultato negativo ai test” sul covid-19. “Mantiene uno stato di serenità e di buon umore ed è in contatto costante con la famiglia”, si legge nel bollettino.

Al momento sono stati valutati, ad oggi, “68 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 63, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Cinque pazienti sono tutt’ora ricoverati: Tre sono i casi confermati di COVID – 19 (la coppia cinese ed il giovane proveniente dal sito della Cecchignola). Due pazienti rimangono ricoverati per altri motivi”.

Per quanto riguarda i due turisti cinesi che continua a essere ricoverata nell’Istituto, anche “le condizioni cliniche della coppia sono migliorate, in maniera significativa quelle del maschio”.

Fonte : Roma Today