Achille Lauro ricrea la Pietà di Michelangelo

Achille Lauro ha pubblicato un video che ha subito conquistato il pubblico. Nel filmato la voce di “Me ne frego ” ha reinterpretato la Pietà di Michelangelo rivestendo i panni di Gesù .

Nelle scorse ore Achille Lauro ha scritto un lungo messaggio ai fan per parlare del suo passato. Le parole del cantante di “Me ne frego” hanno fatto il giro del web ricevendo grande affetto da fan e artisti che hanno apprezzato il coraggio dell’artista di mettersi a nudo.

Achille Lauro: il video nei panni di Gesù

Poco fa la voce di “Rolls Royce” ha pubblicato un nuovo post sul suo profilo Instagram che conta oltre 1.300.000 follower. Il cantante ha annunciato l’imminente uscita delle date del tour che dovrebbe prendere il nome di “Achille Idol – Immortale”.

L’artista ha condiviso un video in cui ha reinterpretato la celebre Pietà di Michelangelo rivestendo i panni di Gesù, a sorreggerlo la ballerina Elena D’Amario nel ruolo della Madonna.

Il breve filmato ha subito fatto il pieno di consensi ottenendo più di 470.000 visualizzazioni in circa sedici ore, tra i commenti entusiasti per il lavoro quello di Laura Pausini (qui potete trovare tutte le foto più belle di ieri e di oggi della cantante) e Noemi .

Achille Lauro: “Ho vissuto chiedendo aiuto attraverso le mie preghiere”

Achille Lauro ha accompagnato il video con un lungo messaggio in cui ha parlato della voglia di rinascere lasciandosi il passato alle spalle così da dare spazio alla sua nuova identità: “Il mio tempo è compiuto. Quello che sono stato non sarò più. Quello che ero morirà con me. Ho vissuto chiedendo aiuto attraverso le mie preghiere. Le mie preghiere sono diventate poesie. Le mie poesie sono diventate canzoni. Le mie canzoni sono diventate opere che, come passi di un vangelo, inneggiano all’essere liberi. Non è più tempo di sopravvivere come una volta. È tempo di morire ora per rinascere in una nuova identità”.

Infine l’artista ha concluso con queste parole: “Il mio alter ego o il mio vero Io. Il mio peggior nemico. Il mio miglior amico. Colui che già una volta mi ha chiesto aiuto. Colui nel quale invece ho trovato la mia salvezza. Oggi rinasce con me. Gli ho fatto una croce in fronte perché dio è stato buono con noi. L’ho ricoperto di glitter, perché tornasse a splendere di luce propria. Gli ho ripetuto quelle vecchie parole: ‘Dio disse: è il momento di risorgere su questo palco’”.
 

Fonte : Sky Tg24