È grave l’italiano ricoverato a Codogno con il coronavirus

Un 38enne italiano è risultato positivo all’infezione da coronavirus ed è ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Codogno, in provincia di Milano. Lo ha comunicato l’assessore al Walfare della Lombardia Giulio Gallera. “Un 38enne italiano è risultato positivo al test del coronavirus. Sono in corso le controanalisi a cura dell’Istituto Superiore di Sanità. L’uomo – è stato spiegato – è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno i cui accessi al pronto soccorso e le cui attività programmate, a livello cautelativo, sono attualmente ridotti. Le persone che sono state a contatto con il paziente sono in fase di individuazione e sottoposte a controlli specifici e alle misure necessarie”.

Nel frattempo si è riunita l’unità di crisi lombarda per l’analisi della situazione

Da quanto si è appreso, l’uomo aveva manifestato una forte insufficienza respiratoria, che ha fatto scattare i controlli specifici. Si stanno cercando di ricostruire i suoi movimenti negli ultimi giorni per capire come sia venuto a contatto col virus e se abbia potuto eventualmente trasmetterlo. Maggiori dettagli saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà questa mattina. 

  • 09:42

    Altri due sospetti contagi in Lombardia

    Sono altre due le persone ricoverate per un probabile contagio da Coronavirus in Lombardia: entrambe si trovano all’ospedale Sacco di Milano, centro di riferimento per le epidemie. Una di queste è la moglie del 38enne ricoverato in terapia intensiva a Codogno, nel Lodigiano.
    L’altro sarebbe un uomo che si è presentato spontaneamente in ospedale con i sintomi di una polmonite: si tratterebbe di un collega che aveva incontrato il primo contagiato nei giorni passati.

  • 07:24

    450 passeggeri della Diamond Princess hanno lasciato la nave

    È iniziato lo sbarco dalla nave da crociera Diamond Princess, messa in quarantena nel porto della città giapponese di Yokohama, di altri 450 passeggeri risultati negativi al test sul coronavirus. Con questo folto gruppo, il governo giapponese metterà fine alla prima fase dei evacuazione dei passeggeri, la cui quarantena di due settimane si è conclusa mercoledì. Tra mercoledì e giovedì sono sbarcati 717 passeggeri, mentre i casi di positività accertati sono 634. Oggi è prevista anche la partenza del volo che riporterà in patria una ventina di italiani.

  • 02:40

    Altri 889 casi confermati in Cina

    Sono stati registrati altri 889 casi di coronavirus in Cina nella giornata di giovedì: un netto balzo rispetto ai 394 confermati il giorno precedente. Lo ha reso noto la commissione sanitaria nazionale, segnalando che il totale dei contagi in Cina ha raggiunto quota 75.465. Il bilancio dei morti nello Stato del Dragone si è aggravato a 2.236, con i 118 decessi di giovedì.

  • 01:34

    Positivi 2 australiani evacuati dalla Diamond Princess

    Due australiani evacuati dalla nave da crociera Diamond Princess, messa in quarantena in Giappone, sono risultati positivi al coronavirus. Lo hanno reso noto le autorità australiane.

Fonte : Agi