Parasite: Martin Scorsese ha scritto una lettera a Bong Joon-ho per congratularsi

Come vi abbiamo segnalato qualche giorno fa, Bong Joon-ho è tornato in Corea del Sud per la prima volta dopo la storica vittoria agli Oscar 2020 col suo nuovo film Parasite, e atterrato in aeroporto lui e la troupe sono stati accolti come degli eroi dal pubblico e della stampa locale.

Vi avevamo riferito anche di una conferenza stampa celebrativa che si sarebbe tenuta a Seoul nella giornata di mercoledì 19, e infatti l’Hollywood Reporter nella notte ha riportato alcuni estratti dell’evento. Durante l’intervista, l’autore ha rivelato una piccola chicca su Martin Scorsese, che a quanto pare gli ha indirizzato una lettera privata per congratularmi personalmente.

Ho appena letto una sua lettera che ho ricevuto poche ore fa ed è stato un onore. Ha detto che ho fatto un buon lavoro e che ora mi merito di riposare, ma solo per breve tempo perché lui e tutti gli altri stanno già aspettando con impazienza il mio prossimo film.

Come ricorderete, durante il suo discorso di ringraziamento per la vittoria del premio come miglior regista, che si è conteso, oltre che con Scorsese, anche con Todd Phillips, Sam Mendes e Quentin Tarantino, Bong aveva scatenato uno standing ovation per il regista di Taxi Driver, definendolo “il più personale e il più creativo” regista sulla piazza nonché sua fonte di ispirazione ai tempi della scuola di cinema. Se ve lo siete perso, potete recuperare il discorso nel video in calce all’articolo.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alla recensione di Memorie di un Assassino e all’Everycult su Taxi Driver.

Fonte : Everyeye