Sedicesimi Europa League, risultati: Arsenal corsaro al Pireo, che rimonta per i Rangers


Via ai sedicesimi di finale dell’Europa League. Completato il quadro delle gare d’andata con le partite con calcio d’inizio alle 21.00. Dopo l’Inter di Antonio Conte (che è uscita dalla trasferta in casa del Ludogorets con una vittoria per 2-0 firmata da Ericksen e Lukaku), vince anche la Roma di Paulo Fonseca (1-0 all’Olimpico contro il Gent grazie alla prima rete in giallorosso di Carles Perez). Ma in campo non solo le squadre italiane. Andiamo quindi a vedere tutti i risultati di queste prime gare della fase ad eliminazione diretta della competizione continentale.

Olympiakos-Arsenal 0-1: Lacazette la risolve

Dopo il Manchester United, fatica anche l’Arsenal di Mikel Arteta che riesce però a centrare un fondamentale successo. Nel match del Karaiskakis infatti a farsi preferire sono stati i padroni di casa dell’Olympiakos mentre i Gunners, nonostante il grande potenziale offensivo messo in campo, non sono quasi mai riusciti ad impensierire la retroguardia greca. Non è un caso che il migliore tra le fila dei londinesi nei primi 80 minuti di gioco sia risultato essere il portiere Bernard Leno autore di almeno tre interventi decisivi per mantenere la propria porta inviolata. Ci ha pensato poi Alexandre Lacazette a regalare l’insperato gol del vantaggio che mette i suoi in una situazione decisamente più comoda in vista della gara di ritorno in programma all’Emirates Stadium.

Bayer Leverkusen-Porto 2-1: Var protagonista alla BayArena

Serata non brillante anche per un’altra storica habitué del calcio europeo. Il Porto di Sergio Conceição infatti è uscito sconfitto dalla trasferta in terra tedesca in casa del Bayer Leverkusen. A siglare il successo delle Aspirine ci hanno pensato Lucas AlarioKai Havertz autori delle reti che hanno fissato il 2-1 finale in favore dei padroni di casa.

In entrambi le realizzazioni della formazione teutonica decisivo il Var (che fa il suo debutto nella fase ad eliminazione diretta della competizione): solo dopo il consulto infatti l’arbitro ha deciso di cambiare la propria decisione e convalidare il gol del centravanti argentino, nonché di far ribattere il calcio di rigore al 20enne talento tedesco (perché nel primo caso l’estremo difensore dei portoghesi Marchesin aveva parato il tiro di Havertz ma avendo lasciato la linea di porta prima della battuta) permettendogli così di rifarsi e siglare il raddoppio.

Il gol messo a segno da Luis Diaz nel finale non è bastato per evitare la sconfitta ma ha il merito di aver riaperto i giochi qualificazione in vista della gara di ritorno di Oporto.

Gli altri risultati: che rimonta per i Rangers

Qualificazione già praticamente ipotecata invece dagli inglesi del Wolverhampton che in casa propria hanno battuto con un largo 4-0 i catalani dell’Espanyol. Stesso discorso per gli svizzeri del Basilea che si sono imposti sul terreno del Apoel Nicosia con un netto 3-0. Da segnalare anche l’incredibile rimonta dei Rangers che a Glasgow hanno rimontato fino al 3-2 finale contro i portoghesi dello Sporting Braga dopo esser stati sotto di due gol fino al 66′. Questi invece i risultati delle altre gare d’andata dei 16esimi di Europa League delle 21.00: AZ Alkmaar – Lask Linz 1-1; Roma – Gent 1-0; Wolfsburg – Malmo 2-1.

Fonte : Fanpage