Con la tuta da imbianchino rapina 20mila euro al compro oro con l’aiuto di una complice

Rapina in una gioielleria in via degli Orti 34, a Fiumicino. A mettere a segno il colpo un bandito travisato con una tuta bianca da imbianchino con la complicità di una donna. Rubati orologi, oro e monili i due rapinatori si sono poi dileguati.

La coppia è entrata all’opera poco dopo le 13:00 di giovedì 20 febbraio quando una donna è entrata nel locale che è anche un compro oro per farsi valutare un bracciale d’oro. La dipendente si accorge subito che il braccialetto è falso e la invita ad uscire in quanto impossibilitata a valutare il prezioso.

La donna si fa aprire la porta blindata ma la lascia aperta permettendo così al complice di entrare nella gioielleria. I presenti impauriti si chiudono nel caveau. Il rapinatore con indosso una tuta bianca da lavoro e cappuccio a travisarlo quindi prende di mira le vetrine, ne rompe una e ruba monili in oro ed orologi preziosi per un valore di circa 20mila euro.

Allertato il 112 sul posto arrivano le volanti e gli agenti del commissariato Fiumicino di Polizia ma i due complici si sono già dileguati separandosi lui in direzione di via delle Sogliole lei dall’altra lato, verso via del Mercato. 

Sotto choc titolare e dipendenti della gioielleria, hanno quindi riferito alla polizia l’accaduto. Acquisite le immagini di videosorveglianza della zona, sul posto a caccia di elementi utili a risalire alla banda di rapinatori anche gli uomini della polizia scientifica. 

Fonte : Roma Today