Lana Del Rey, annullate 8 date del tour: Verona è confermata

Lana Del Rey cancella otto date del suo tour europeo. Confermato invece il concerto previsto per il 9 giugno all’Arena di Verona

Un’improvvisa malattia ha costretto Lana Del Rey a cancellare ben 8 date del tour europeo in programma a partire da domani con la prima data ad Amsterdam. La cantautrice americana ha così cancellato i concerti previsti appunto ad Amsterdam e anche Parigi, Londra, Manchester, Glasgow, Solihull, Berlino e Colonia. La data italiana dell’Arena di Verona, in programma per il 9 giugno 2020, è salva. Queste le parole di Lana Del Rey in merito alla cancellazione dei concerti: «Sono dispiaciuta di deludervi tutti così all’ultimo momento ma questa malattia mi ha colta alla sprovvista e ho perso completamente la voce per poter cantare. Il dottore mi ha consigliato di stare ferma per quattro settimane al momento. Odio deludervi ma devo riprendermi». Si trattava della prima parte del tour in Europa organizzato per portare sul palco le canzoni dell’album “Norman Fucking Rockwell!” uscito lo scorso anno. Il tour americano si è invece concluso a novembre e tra i brani eseguiti Lana del Rey ha suonato cover di Bob Dylan (Don’t Think Twice, It’s Alright) e Joni Mitchell (For Free). Tantissimi gli ospiti presenti in ogni data, tra questi anche Joan Baez, Sean Lennon, Chris Isaak, Bethany Cosentino, Lucy Dacus e Julia Jacklin.

L’album “Norman Fucking Rockwell!”

La data dell’Arena di Verona è invece prevista per la seconda parte del tour europeo, una serie di concerti che andranno in scena a giugno. I biglietti per la data di Verona sono disponibili dal 24 ottobre sui circuiti TicketOne e Ticketmaster. L’ultima fatica discografica di Lana Del Rey è “Norman Fucking Rockwell!”, prodotto insieme a Jack Antonoff, Rick Nowels e Zach Dawes. Dall’album sono stati estratti inizialmente due singoli: “Mariners Apartment Complex” e “Venice Bitch”, atipica traccia che sfiora i 10 minuti di durata. A gennaio 2019 è uscito il terzo singolo “Hope Is a Dangerous Thing For a Woman Like Me To Have – But I Have It”. Durante l’estate Lana Del Rey si è esibita solo in alcuni festival europei e ha collaborato con Ariana Grande e Miley Cyrus per un brano che fa parte della colonna sonora del film “Charlie’s Angels”, diretto da Elizabeth Banks, con protagoniste Kristen Stewart, Ella Balinska e Naomi Scott.

I progetti del 2020

Ad inizio anno ha pubblicato un album spoken word. Metà dei guadagni verranno devoluti ad associazioni che supportano i Nativi Americani. Queste le parole in merito all’iniziativa: “Ci ho pensato per un po’ e ora voglio che l’album costi un dollaro. Amo l’idea che i pensieri vadano condivisi, e che in un certo senso non abbiano prezzo”, ha detto su Instagram. “Volevo anche fare un omaggio a questo paese che amo così tanto. L’ho fatto come una sorta di atto riparatore”. L’album in realtà fa parte della pubblicazione di una raccolta di poesie della stessa Lana Del Rey, progetto annunciato da tempo e già anticipato durante la presentazione dell’album “Norman Fucking Rockwell!”.

Fonte : Sky Tg24