Rai, cade il veto grillino su Orfeo. Ma non c’è accordo: nomine rinviate

Non c’e’ accordo, domani niente nomine di nuovi direttori per alcuni dei tg, in particolare Tg3 e RaiNews, per i quali erano in predicato Mario Orfeo e Giuseppina Paterniti, per quest’ultima in alternativa la possibilita’ di divenire direttrice degli Approfondimenti. A quanto apprende l’AGI, domani l’unica nomina dovrebbe essere quella di Marcello Ciannamea alla Direzione Distribuzione: solo il suo curricula sarebbe infatti pervenuto ai consiglieri Rai. 

L’accordo non c’è nonostante fosse stato per caduto definitivamente il veto del M5S su Mario Orfeo al Tg3. Secondo quanto scrive il Fatto Quotidiano, in un incontro avvenuto mercoledì per sbloccare la partita delle nomine nei telegiornali della televisione pubblica, il reggente dei grillini Vito Crimi ha ribadito all’amministratore delegato della Rai che il veto pentastellato su Orfeo è caduto, sconfessando la linea di Luigi Di Maio

Sbloccato Orfeo al Tg3,  riferisce il quotidiano diretto da Marco Travaglio, il resto dovrebbe essere a cascata: Rainews andrà a Giuseppina Paterniti, mentre Antonio Di Bella si trasferirà agli approfondimenti news. Giuseppe Carboni e Gennaro Sangiuliano resteranno in sella al Tg1 e al Tg2. Marcello Ciannamea, in quota Lega, sarà il nuovo direttore della distribuzione.

Fonte : Affari Italiani