Spaccio a Roma est, nuovo blitz contro i pusher di Tor Bella Monaca e Due Leoni

Continuano i controlli dei carabinieri ed i blitz contro i pusher di Roma est. Dopo l’operazione di pochi giorni fa, i militari sono tornati nelle vie delle palazzine popolari arrestando altri spacciatori. 

A Tor Vergata, i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi di un romano di 20 anni, sorpreso proprio mentre stava cedendo alcune dosi di cocaina. Alla vista dei Carabinieri c’è stato un fuggi-fuggi generale, con l’acquirente che è riuscito a far perdere le proprie tracce, mentre il pusher, nonostante abbia tentato di divincolarsi dalla presa dei Carabinieri sferrando calci e pugni, è stato bloccato; con lui aveva una dose di cocaina e 140 euro ritenuti frutto dello spaccio. Trattenuto in caserma, è in attesa del rito direttissimo.

Poco dopo, a Tor Bella Monaca, i Carabinieri hanno fermato un 21enne romano, incensurato, sorpreso all’atto del controllo, scattato in via dell’Archeologia, in possesso di 26 dosi di cocaina e 60 euro in contanti. Per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.

I Carabinieri hanno, inoltre, notificato un ordine di esecuzione per la carcerazione nei confronti di un cittadino marocchino di 38 anni, già sottoposto agli arresti domiciliari, con il quale l’Autorità Giudiziaria ha prolungato la sua permanenza “forzata” in casa per altri 6 mesi e 25 giorni, essendo stato riconosciuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In via San Biagio Platani, zona Due Leoni, i militari hanno arrestato un pusher sorpreso in azione. Si tratta di cittadino libico di 40 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, che è stato “pizzicato” mentre stava tentando di piazzare 16 dosi di cocaina. Nelle sue tasche, inoltre, i militari hanno scoperto il frutto della sua attività illecita, oltre 100 euro, che sono stati sequestrati. Trattenuto in caserma, rimane in attesa di essere sottoposto al rito direttissimo

L’ultima a finire in manette è stata una ragazza romana di 25 anni, incensurata, anche lei sorpresa nei pressi di via San Biagio Platani in possesso di altri 9 involucri di cocaina e la somma contante di 250 euro. La 25enne è finita agli arresti domiciliari. 

Fonte : Roma Today