Via Cilicia: nuovo intervento anti degrado nell’area degli sgomberi impossibili

Questa volta è servito anche l’ausilio del braccio meccanico per portare a termine l’operazione anti degrado in via Cilicia, nell’area diventata nota come quella degli sgomberi impossibili. 

Nella mattinata del 19 febbraio gli agenti del PICS ( Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia Locale di Roma Capitale, unitamente a personale e mezzi del Servizio Giardini, hanno svolto un controllo all’interno di un terreno, all’altezza di via Cristoforo Colombo.

La zona è stata ripulita con la rimozione di rifiuti e lo sfalcio di alcuni canneti, in maniera da rendere più visibile l’area a ridosso della ferrovia e scongiurare il verificarsi di possibili incendi. 

Nella zona non è infatti raro il formarsi di baraccopoli. La rimozione del canneto che separava via Cilicia dai binari, costringeranno però gli occupanti a cercare altre soluzioni. Non più sotto le finestre dei residenti. Ma lontano dagli sguardi indiscreti.

Almeno per il momento. Anche perché quelle favelas, di solito caratterizzate da poche tende, si ricompongono con una velocità impressionante. Tanto da far pensare, nel caso di via Cilicia, che si tratti di uno sgombero impossibile.

Fonte : Roma Today