Guardiani della Galassia Vol. 3: Chris Pratt non sa se Thor sarà incluso nel film

Come ricorderete, al termine di Avengers: Endgame, dopo tutti gli addii e gli arrivederci dei nostri eroi, avevamo lasciato Thor sulla Milano in compagnia dei Guardiani della Galassia; tuttavia, il dio del tuono potrebbe non essere incluso nel nuovo volume dedicato al gruppo di supereroi capitanato da Star-Lord.

Nel corso dell’anteprima mondiale di Onward – Oltre la magia, il nuovo film Pixar con le voci di Tom Holland e Chris Pratt, a quest’ultimo è stato chiesto se in Guardiani della Galassia Vol. 3 sarà presente proprio il personaggio di Thor, come sempre interpretato da Chris Hemsworth. Tuttavia, l’attore non ha potuto rivelare molto, anzi ha affermato di non saperne assolutamente niente, dato che ancora non avrebbe nemmeno letto la sceneggiatura. Ricordiamo che prima di andare sul set del terzo capitolo sui Guardiani della Marvel, Pratt sarà prima impegnato nelle riprese di Jurassic World 3 di Colin Trevorrow.

Come sai che Thor non sarà in Guardiani 3?“, ha chiesto Pratt al giornalista sul red carpet del film Pixar. “Ancora non abbiamo nemmeno iniziato. Potrebbe essere in Guardiani 3. Non lo sappiamo. Non c’è ancora un no definitivo o un sì definitivo. Non ci resta che aspettare e vedere cosa succederà“.

Tutto vero. Non sappiamo ancora con certezza se Thor farà parte della prossima avventura dei Guardiani della Galassia e pure James Gunn sembrerebbe essere poco interessato alla cosa. Già all’indomani dell’uscita di Avengers: Endgame, il regista aveva lasciato intendere ai fan che il prossimo capitolo dei Guardiani non sarebbe stato Asgardians of the Galaxy, aggiungendo che il finale di Endgame non avrebbe avuto alcun impatto sul suo Vol. 3. Il film, invece, sembrerebbe più indirizzato a concludere le linee narrative sviluppate nel corso dei primi due film della trilogia. Almeno stando alla sceneggiatura completata oltre un anno fa dal regista (prima del suo licenziamento, poi revocato).

Lo script cambierà perché lo faccio sempre con le mie storie fino al giorno in cui iniziamo le riprese“, aveva successivamente aggiunto Gunn. “Ma non cambierà per tenere conto degli eventi di Endgame, perché già sapevo cosa sarebbe accaduto in quel film mentre scrivevo Vol. 3“. Un altro dettaglio che potrebbe indicare l’assenza di Thor dal film di Gunn è quello secondo cui Thor: Love and Thunder sarebbe ambientato prima di Guardiani della Galassia Vol. 3, il che porterebbe già il dio del tuono lontano dalle storie di Star-Lord e compagnia.

Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol. 3 non ha ancora una data d’uscita ufficiale (Gunn inizierà a lavorarci una volta terminati gli impegni su The Suicide Squad), mentre Thor: Love and Thunder uscirà il 5 novembre 2021.

Fonte : Everyeye