I 30 migliori film storici

di Camilla Sernagiotto

Storie di Storia

Non c’è film alla cui base non vi sia una storia.

Ma oltre alle pellicole che si basano su un intreccio narrativo, ce ne sono tantissime che vantano trame tratte dalla materia più affascinante che sia mai stata insegnata tra i banchi di scuola: la Storia.

E se il fatto di ricordare a memoria date di battaglie, nomi di imperatori e luoghi non vi si addiceva proprio ai tempi dei suddetti banchi, allora le pellicole a carattere storico sono proprio quello che fa per voi.

Per molti professori illuminati si tratta addirittura di materiale didattico, di vere e proprie video-lezioni da integrare ai libri di testo, ai compiti in classe e alle interrogazioni.

Ce n’è per tutti i gusti: dall’antichità al Medioevo, dal Rinascimento alle Crociate… Tutto ciò che ha segnato indelebilmente la storia dell’umanità trova ampio spazio anche nella storia del cinema.

Per chi volesse approfondire l’argomento, ecco una lista delle migliori trenta pellicole a carattere storico che nessuno dovrebbe perdersi. Un modo accattivante e assai divertente per un approfondito studio o un bel ripasso di tutto quello che bisognerebbe sapere prima di arrivare al fatidico esame di maturità ma che in realtà ben pochi riescono a custodire gelosamente nella propria memoria a lungo termine.

Buona visione e buon… ripassone!

I 30 migliori film storici

30. Alexander, 2004  

Il genio cinematografico di Oliver Stone ci racconta la storia di Alessandro il Grande, il più celebre conquistatore della storia che, nemmeno trentenne, riuscì a impadronirsi della quasi totalità del mondo allora conosciuto. Altro che bamboccione: Alessandro, interpretato da un irresistibile Colin Farrell, è il prototipo del campione! Non a caso Del Piero porta il suo stesso nome…

Un film da guardare e riguardare se si amano gli avventurieri temerari, le pellicole dalla regia ineccepibile, gli attori da chapeau e i soggetti degni non solo di nota ma addirittura di film firmati Stone (che, anche in questo caso “nomen-omen”, è una pietra miliare della settima arte).

29. Giovanna d’Arco, 1999

Una biografia cinematografica dell’eroina religiosa più celebre che ci sia: Giovanna d’Arco, seguita step by step dalla sua nascita fino alla sua giovinezza. Ripercorrendo le sue vicissitudini personali che la portarono a essere condannata per stregoneria, il film passa al setaccio quell’epoca oscura che va sotto il nome di Medio Evo.

Un film da non perdere che porta una firma d’eccellenza, quella di Luc Besson, e vanta un cast stellare.

28. 1492 – La conquista del paradiso, 1992

Uno dei migliori film storici mai passati sul grande schermo, un vero capolavoro partorito dalla mente geniale e dall’occhio non da meno di Ridley Scott.

La storia di Cristoforo Colombo s’intreccia con quella della scoperta dell’America, dipingendo sullo sfondo un affresco politico, sociale e culturale del quindicesimo secolo davvero notevole.

Perfetto per gli alunni che soffrono di idiosincrasia nei confronti dei libri di testo come per coloro che invece mangiano quotidianamente pane e libri di storia: questo film è adatto sia per a non ne sa nulla sia a chi è un appassionato della tematica.

27. Stalingrad, 1993

Una delle vicende più cruente, sanguinose e tragiche della Seconda Guerra Mondiale viene qui descritta in maniera ineccepibile: il conflitto di Stalingrado che vide scontrarsi le truppe naziste e l’esercito russo è al centro di questa pellicola che tutti i cultori del cinema storico dovrebbero vedere almeno una decina di volte nella vita.

26. Marie Antoinette, 2006

Un film diventato cult ancor prima di essere visto. E a giustissima ragione: sarà per quel nome che suona tanto come marchio di garanzia, ossia Sofia Coppola, ma Marie Antoinette è un film storico sui generis che accomuna tutti, dagli amanti della mera storia agli appassionati della pop culture.

La storia della Regina di Francia Maria Antonietta, celebre moglie di Luigi XVI che farà sì una bella vita ma pure una gran brutta fine, viene qui trattata come un’agiografia da rockstar. Dal suo ingresso a Versailles, la Coppola segue passo dopo passo le scarpette lussuose di questa donna che ha fatto la storia non solo della Storia ma anche della moda, della patisserie (va a lei il merito di aver lanciato i variopinti macarons), della cosmesi e di tutto ciò che di più frivolo e glam sia esistito dopo la sua venuta.

Una pellicola succulenta e dolcissima, proprio come un piattino di macarons dai mille colori.

25. Il patriota, 2000

Una pellicola che ripercorre la Guerra di Indipendenza Americana seguendo alcune vicende personali che si dipanano su uno sfondo storico più generale.

Un ottimo materiale per imparare tutto su questo capitolo di Storia con un Cicerone davvero eccezionale qual è Mel Gibson.

Consigliatissimo a tutti, in particolar modo a chi si appresta a preparare una tesina sull’argomento in questione.

24. Exodus – Dei e re, 2014

Ancora una volta il nome di Ridley Scott, regista eccelso in materia storica. Questa sua pellicola tratta gli eventi biblici ispirati al libro dell’Esodo, raccontando della fuga dall’Egitto del popolo di Israele, che qui era segregato in regime di schiavitù.

A prescindere da tutto il resto (assai degno di nota), questa pellicola va guardata assolutamente anche solo per i nomi che riesce a riunire nei titoli di testa: volete mettere Christian Bale, Joel Edgerton, Ben Kingsley assieme? Beh, Ridley Scott l’ha fatto.

23. Outlaw King, 2018

Il film racconta la storia di Robert Bruce e di come sia divenuto re di Scozia nei primi anni del XIV secolo. Riuscì a racchiudere l’orgoglio del proprio popolo dentro sé e i suoi pochi soldati. Combatté con orgoglio, rischiando tutto per la liberazione dall’occupazione inglese, usando l’astuzia e la conoscenza delle proprie terre per avere la meglio di un esercito più ampio e meglio organizzato.    

22. Elizabeth – The Golden Age, 2007

Ecco il sequel che vede ancora una volta la divina Cate calarsi nei sontuosi panni della Regina Elisabetta. A quasi un decennio di distanza, Shekhar Kapur torna a dirigerla nel seguito del film del 1998. Un vero gioiello che vi incanterà grazie ai costumi magnificamente pomposi e a una ricostruzione storica impeccabile.

21. Le crociate – Kingdom of Heave, 2005

Non c’è due senza tre nel caso di Ridley Scott! Ecco spuntare ancora il suo nome nei titoli di testa di questa pellicola che non può non guadagnarsi una menzione d’onore nella lista dei migliori film storici.

Sullo sfondo della Guerra Santa di Gerusalemme, le vicende personali dei protagonisti si intrecciano con i sanguinosi avvenimenti tristemente celebri.

Un capolavoro di genere che sarebbe un peccato mortale non godersi appieno!

20. Salvate il soldato Ryan, 1998

Ridley Scott passa il testimone a un altro grande nome della macchina da presa, ossia Steven Spielberg.

È proprio lui a firmare questo capolavoro, considerato all’unanimità uno dei migliori film storici di sempre. La pellicola si concentra sulla Seconda Guerra Mondiale, in particolare sullo sbarco in Normandia e racconta in primo piano la storia di un gruppo di soldati la cui missione è quella di ritrovare un compagno di nome Ryan. Tutti i suoi fratelli sono morti sotto le armi così l’esercito ha deciso di trovarlo per congedarlo e rispedirlo sano e salvo a casa onde evitare che anche lui, ultimo sopravvissuto dell’intera famiglia, possa perdere la vita nel conflitto.

Un capolavoro da pelle d’oca, un film che non solo parla di Storia ma che ha fatto anche la storia del cinema.

19. Titus, 1999

Una versione post-moderna della tragedia di William Shakespeare, Tito Andronico. Il film racconta del generale romano che portò a Roma come schiava la Regina Tamora, sovrana del popolo dei Goti. Su di lui si riverserà la sete di vendetta della regina caduta in disgrazia, trasformando in vera e propria tragedia la storia di Tito.

Un godibilissimo film che rende onore al testo di Shakespeare nonché alla storia.

18. Agora, 2009

Un film che narra di un personaggio della Storia Greca antica: Ipazia, matematica, astronoma e filosofa alessandrina che fu assassinata da un manipolo di fanatici. Interpretata da una Rachel Weisz da chapeu, la pellicola è un piacere per tutti e per tutto, per gli occhi in primis…

17. L’Impero e la Gloria – Roaring Currents, 2014  

Il film narra l’impresa epica entrata nella storia non solo della Storia ma anche dei Guinness dei Primati, quella della battaglia tra i coreani e i giapponesi che vide la flotta coreana, formata da sole dodici navi, sconfiggere l’enorme e attrezzatissima flotta nipponica.

Una pellicola perfetta per gli appassionati di Storia con il pallino per le battaglie navali.

16. L’ora più buia, 2017

Dramma ambientato agli inizi della Seconda Guerra Mondiale. Il titolo fa riferimento al momento della cruciale scelta di Winston Churchill, tra l’armistizio con la Germania nazista e l’intervento nel conflitto. Il Primo ministro è costretto a decidere tra una pace apparente, con invasione della Gran Bretagna, e la difesa dei propri ideali.

15. Fury, 2014

Uno sguardo all’interno di un carrarmato americano, denominato Fury, attivo nella Seconda Guerra Mondiale. È l’aprile del 1945 e David Ayer mostra le dinamiche interne e i tipi di scontri condotti con dei mezzi del genere. Si offre nella maggior parte dei casi la prospettiva di un giovane alle prime armi, spedito a bordo del veicolo soltanto per una questione numerica, non per capacità. È totalmente inesperto, come lo spettatore, e incapace di adattarsi alla mancanza d’umanità che la guerra richiede.

14. Silence, 2016

Ambientato nel XVII secolo, racconta la drammatica storia di due missionari portoghesi, spediti in Giappone per ritrovare Christovao Ferreira, loro maestro. In terra nipponica dovranno inoltre convertire quante più persone possibile al cristianesimo, scoprendo ben presto i rischi di questa pratica.

13. Maria regina di Scozia, 2018

Maria Stuarda, rimasta vedova, torna in Scozia, dove intende reclamare il trono d’Inghilterra. Un gesto che andrebbe a scalzare sua cugina Elisabetta I. Quest’ultima, rifiutando di sposarsi e dunque d’avere un erede, mette a repentaglio la stabilità del proprio trono. Il Consiglio Scozzese non vede di buon occhio la nobile cattolica, che resta però l’unica in grado di pretendere la corona. Ha così inizio un delicato e letale gioco tra le due. Una partita a scacchi che deciderà le sorti dell’Europa intera.

12. Highwaymen – L’ultima imboscata, 2019

Basato su fatti realmente accaduti, il film racconta l’altra faccia delle gesta di Bonnie e Clyde. I due criminali hanno goduto per decenni dei favori del mito, ieri come oggi. Frank e Maney, ex ranger in pensione, mostrano però cosa siano stati in realtà, ovvero dei brutali assassini. Sono stati loro a rintracciarli e ucciderli, perché per avere la meglio dei due e della loro banda c’era bisogno di qualcuno che operasse come ai vecchi tempi. Dei veri e propri cowboy, anche se un po’ appesantiti dal tempo.

11. Selma, 2014

Film ambientato negli Stati Uniti, durante la presidenza Johnson. Si racconta di una marcia di protesta entrata nella storia, avvenuta nel 1965 in Alabama, nella città di Selma. A guidarla fu Martin Luther King. Una contestazione pacifica, che aveva lo scopo di dare il via a una ribellione dei cittadini afroamericani negli Stati Uniti contro gli abusi da sempre subiti. La natura rivoluzionaria del gesto portò però a una durissima repressione.

10. Il nome della rosa, 1986

Liberamente tratto dal romanzo di Umberto Eco, il film racconta di Gugliemo di Baskerville, condotto in un monastero per indagare su alcune misteriose morti. Tutti i cadaveri sono stati trovati con le dita e la lingua di un nero intenso. C’è chi ritiene sia opera del maligno ma la mente di Gugliemo suggerisce tutt’altro. Inizia così a guardarsi le spalle, seguendo le tracce e indagando, alla ricerca di un assassino.

9. Marie Antoinette, 2006

Sofia Coppola ci conduce nel 1770, mostrando una versione del tutto personale della vita di Maria Antonietta, promessa in sposa al Delfino di Francia, Luigi XVII. La dolce ragazza diventa regina, alla morte di Luigi XV, mutando totalmente atteggiamento. I nobili scoprono dunque una sovrana frivola e sprezzante, il che la fa odiare dal popolo, che rivede in lei l’esempio calzante dell’immane spreco nobiliare, che in nessun caso si cura delle condizioni della povera gente.

8. Jojo Rabbit, 2019

Jojo è un bambino cresciuto nell’adorazione del partito nazista. È un po’ timido e riesce a lasciarsi davvero andare soltanto con il suo amico immaginario, una versione un po’ bizzarra di Adolf Hitler. Ne segue i consigli e crede a tutte le storie sugli ebrei e alla propaganda nazista, cibandosi d’odio. Vive con sua madre e tutto sembra filare liscio, fino al giorno in cui scopre che in casa sua si nasconde un’ebrea.

7. Il primo Re, 2019

Mescolando storia e leggenda, Matteo Rovere racconta della fondazione di Roma, rivisitando il mito epico di Romolo e Remo. Pellicola ambientata nel 753 a Roma. L’esondazione del Tevere coglie di sorpresa tutti, anche i due fratelli, catturati dagli albani. I due riescono a liberarsi e a scappare, portando con sé la sacerdotessa vestale. Romolo è ferito ma il fratello è pronto a sfidare gli dei pur di non lasciarlo morire. Il destino è però deciso a porli l’uno contro l’altro.

6. Apocalypto, 2006

Per la regia di Mel Gibson, un film che narra dei Maya e delle popolazioni indigene che abitavano le zone limitrofe nello Yucatan datato quindicesimo secolo, poco prima dell’invasione da parte dei colonizzatori europei.

Un capitolo di Storia mirabilmente testimoniato da questo film davvero notevole.

5. Il discorso del Re, 2010

Il principe Albert, affetto da balbuzie, non ha alternative se non accettare la corona e divenire Giorgio VI. Non ha però il carattere di suo padre o il naturale fascino di suo fratello, che ha rinunciato al regno per amore. Dovrà dunque lottare per avere la meglio sulla propria balbuzie, accettando l’aiuto di Lionel Logue, un esperto privo di titoli, col quale gli scontri saranno ripetuti. Una storia d’amicizia e potere, che mescola fatti realmente accaduti a eventi romanzati.

4. La Favorita, 2018

Yorgos Lanthimos racconta una storia realmente accaduta, proposta in maniera rimaneggiata e romanzata. Si parla della regina Anna Stuart, sul trono inglese nei primi anni del 1700, durante la guerra tra Francia e Inghilterra. Particolarmente volubile, non si cura altro che dei propri dolori e di Sarah Churchill, sua amica speciale, che di notte è solita tenerle compagnia. Il segreto viene però scoperto da una giovane, che ambisce a tornare al proprio status sociale, Abigail. Ha così inizio una lotta per i favori della regina, che terminerà in tragedia.

3. Il pianista, 2002

Una pellicola a giusta ragione pluri-premiata che narra le vicende di Władysław Szpilman, un pianista ebreo realmente esistito. Sullo sfondo si staglia la struggente storia degli ebrei e della loro vergognosa deportazione per mano nazista.

Un capolavoro che insegna molto sia a livello storico sia a livello umano.

2. Schindler’s List, 1993

Film ispirato a una storia realmente accaduta, quella di Oskar Schindler, imprenditore tedesco che rischiò tutto, vita compresa, per riuscire a salvare la vita di centinaia di ebrei destinati ai campi di concentramento. Sfruttando le proprie relazioni ai piani alti infatti riuscì a ottenere una conveniente manodopera. Moltissimi ebrei si ritrovarono così a produrre pentole e tegami, avendo salva la vita.

1. Dunkirk, 2017

Christopher Nolan racconta un episodio realmente accaduto, a modo suo. Si tratta del salvataggio di migliaia di truppe, francesi, belga e inglese, dalle spiagge di Dunkerque, braccata dal nemico. Quanto ammirato lì fu un vero e proprio miracolo.

Fonte : Sky Tg24