Fa causa allo Stato e vince: può avere la targa con scritto “Sono Dio”

In Europa le targhe delle automobili sono delle semplici sigle composte da numeri e lettere che soltanto in alcuni rari casi danno luogo a combinazioni bizzarre o quantomeno con un significato. Negli Stati Uniti invece è possibile richiedere una targa personalizzata sui cui è possibile scrivere, più o meno, qualsiasi cosa. Proprio una targa bizzarra è stata al centro di una battaglia legale andata avanti per quattro anni nello Stato del Kentucky. Protagonista della vicenda l’80enne Bennie Hart, che ha ottenuto dal giudice il via libera per circolare con la targa “IM GOD”, che letteralmente vuol dire “Sono Dio”. 

Come racconta People, l’uomo ha vissuto per 12 anni in Ohio, circolando senza problemi con la sua targa “IM GOD”. Poi, quando nel 2016 si è trasferito in Kentucky, ha chiesto di poter mantenere la sua targa, ricevendo però un rifiuto delle autorità locali, che ritenevano la scritta offensiva e in grado di distrarre gli altri automobilisti. Ma Bennie non si è dato per vinto e ha fatto causa allo Stato, che avrebbe limitato il suo diritto di parola.

 ”La mia non è una provocazione – ha spiegato l’uomo ai media statunitensi –  Voglio semplicemente la possibilità come chiunque altro di poter scegliere un messaggio personale per la mia targa, come ogni automobilista”. 

Alla fine l’80enne ha potuto festeggiare: i giudici gli hanno dato ragione a Bennie, che adesso potrà esporre la sua targa personalizzata, condannando le autorità del Kentucky a pagare le spese legali.

Fonte: People →
Fonte : Today