Dottorato honoris causa a Liliana Segre, che cita Primo Levi: “Conoscere è necessario”

La senatrice Liliana Segre riceve la laurea honoris causa in Storia dell’Europa in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’universita’ La Sapienza, Roma, 18 febbraio 2020. ANSA/FABIO FRUSTACI

La senatrice a vita Liliana Segre ha ricevuto il dottorato honoris causa in Storia dell’Europa all’università La Sapienza di Roma, durante l’inaugurazione dell’anno accademico.

“Ringrazio gli studenti da cui ho ricevuto più di quanto ho cercato di dare. Anche se sono vecchia sono sempre quella ragazzina che è stata espulsa da scuola per colpa di essere nata. Il mio maestro Primo Levi diceva che ‘capire è impossibile ma conoscere è necessario’, e qui siamo nel tempio della conoscenza”, ha detto Segre, che ha dedicato il riconoscimento al padre, “l’uomo più importante della mia vita ucciso per la colpa di essere nato”).

“Mi sono sentita di combattere in tutti i modi l’orrore che ho passato e l’odio. Lo stesso odio che oggi mette al palo le minoranze, si inizia con le vignette umoristiche e poi si passa dalle parole ai fatti. Questa battaglia l’ho fatta per i giovani, dobbiamo insegnare loro a non odiare”, ha aggiunto la senatrice.

Liliana Segre alla Sapienza chiude alle polemiche

liliana segre 2 ansa-2

Quanto alle polemiche che hanno preceduto la cerimonia, con il caso del discorso per l’inaugurazione dell’anno accademico affidato a un militante di formazione politica di estrema destra contro cui avevano protestato collettivi e antagonisti, Segre ha commentato: “Le ignoro”. La senatrice ha poi stretto la mano e scambiato qualche parola con lo studente in questione, che fa parte di Generazione Popolare. “Hai il ciuffo come mio nipote”, ha detto Segre.

Fonte : Today