Denunciato per un’omelia, Salvini: “Il sacerdote doni mille euro e amici come prima”

“O siete di Salvini o siete cristiani”. Così quattro anni fa don Alberto Vigorelli durante una messa domenicale aveva parlato ai fedeli radunati nella chiesa di Santo Stefano a Mariano in provincia di Como. Una omelia di cui dovrà rispondere davanti al giudice perché su don Alberto, 81 anni trenta dei quali passati in missione tra l’Africa e il Perù, pende una denuncia per diffamazione del leader della Lega, Matteo Salvini.

Oggi l’ex ministro dell’interno si dice pronto a ritirare tutto ma don Alberto dovrebbe chiedere scusa e devolve 1.000 euro ad una Onlus che si occupa di disabili. “E pace fatta e amici come prima”.

L’udienza è fissata per il 18 febbraio. Davanti a Palazzo di Giustizia è previsto un presidio di solidarietà per don Alberto Vigorelli.

Fonte : Today