Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, anche Harrison Ford è rimasto stupito dal suo ritorno

In attesa di rivederlo nei panni di Indiana Jones per il quinto capitolo in arrivo nel 2021, Harrison Ford è tornato a parlare della sua esperienza in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, epilogo della saga inaugurata più di 40 anni fa da George Lucas.

In Episodio IX, l’attore ha infatti interpretato per l’ultima volta Han Solo dopo che il personaggio era stato ucciso da suo figlio, Ben Solo, nel finale de Il Risveglio della Forza. Si è trattato solamente di una visione di Kylo Ren, ma la sola presenza di Ford è bastata per far saltare i fan sulla poltrona.

“Quando JJ mi ha chiesto di tornare, gli ho risposto ‘Stai scherzando? Io sono morto!'” ha spiegato Ford durante una recente intervista con USA Today. “Poi mi ha spiegato cosa dovevo fare. Al tempo non aveva ancora scritto niente, ma mi ha detto che sarebbe stato fantastico. Perciò ho accettato. Quando JJ ti chiede qualcosa, probabilmente finirai per farla. È una peronsa molto persuasiva.”

Ford ha proseguito dicendo: “È stata un’ottima aggiunta alla storia e allo sviluppo del personaggio di Adam Driver. Ed è stato fantastico avere l’opportunità di fare un’altra scena al fianco di Adam. L’ultima volta per me non era andata molto bene, ma per lui aveva funzionato.”

L’attore, che a breve arriverà nelle sale come protagonista de Il Richiamo della Foresta, sarà impegnato con le riprese di Indiana Jones 5 a partire dal prossimo aprile, in vista dell’uscita del film nel 2021.

Fonte : Everyeye